Categorie

Jeff Lindsay

Traduttore: A. C. Cappi
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 231 p., Brossura
  • EAN: 9788804607281
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it € 5,13

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alessandra

    22/07/2014 10.30.28

    Thriller scorrevole e pieno di ironia poiché i delitti commessi da un ignoto serial killer vengono seguiti e commentati da Dexter Morgan, ematologo della polizia di Miami e soprattutto a sua volta serial killer (ma di "cattivi"), dal punto di vista molto particolare, riuscendo ad apprezzare, ad esempio, "l'eleganza" della presentazione dei cadaveri e cose del genere, smorzando così la drammaticità di alcuni momenti ed alleggerendo la lettura, che risulta sempre piacevole. Nel corso del racconto, si capirà anche perché Dexter (che, nonostante tutto, per noi è un personaggio positivo) prova questo bisogno di uccidere (identificato da lui stesso con una sorta di personaggio - il Passeggero Oscuro - che lo accompagna sempre e che di tanto in tanto prende il sopravvento), che non è completamente scorrelato dai delitti su cui il suo dipartimento sta indagando... Da questo romanzo è stata tratta la prima stagione della serie TV Dexter.

  • User Icon

    Lorena

    25/09/2013 12.34.36

    Questo è il primo romanzo della serie incentrata sulla figura di Dexer Morgan, dalla quale poi è stata tratta la serie tv, un serial killer ma che è anche poliziotto, un uomo privo di emozioni ma che ogni tanto sembra quasi provarne, un uomo senza rimorso ma che continua a seguire la regola che il suo padre adottivo Henry gli ha dato. Il libro è scritto tutto in prima persona, con Dexter come narratore della sua stessa storia, divisa tra la caccia alle sue "prede", l'aiuto alla sorella, e la finzione di apparire normale come tutti gli altri. La narrazione si mantiene sempre su un registro scherzoso, ma mai eccessivo, anche nei momenti più cruciali e cupi. Una tecnica per stemperare la tensione, ma anche per far comprendere meglio al lettore il carattere di Dexter, sempre così distaccato dai comuni sentimenti umani, ma allo stesso tempo anche simpatico e accattivante. Un libro avvincente ma non da inchiodare il lettore fino all'ultima pagina, piacevole da leggere ma senza quel pizzico che lo avrebbe fatto risultare un libro migliore, facendolo invece restare uno dei tanti thriller del genere che vengono pubblicati ogni anno.

  • User Icon

    Pupottina

    16/09/2013 15.06.49

    Un thriller farcito di ironia e sarcasmo. Jeff Lindsay, con questo primo romanzo, ha fatto un ottimo lavoro. E' un romanzo avvincente e con non pochi colpi di scena.

  • User Icon

    spartan91

    13/06/2013 15.05.56

    ho scoperto questi libri grazie alla serie tv, e devo dire che è stata una piacevole sorpresa;ho trovato davvero azzeccata l'idea di creare questo personaggio che di giorno lavora per la polizia e si comporta come un cittadino modello, mentre la sera si trasforma lui stesso in un criminale a caccia di criminali; libro letteralmente divorato in neanche 2 giorni, scrittura scorrevole e storia appassionante, sicuramente da prendere specie se si è amanti di quei thriller pervasi da una perversa ironia, bello inoltre se dopo aver letto il libro si segue anche la prima stagione. davvero un gran bel libro quindi, una serie che sicuramente continuerò a seguire ;)

  • User Icon

    Thinner5

    09/01/2013 02.39.18

    Ho letto questo romanzo con il nome "La mano sinistra di Dio" e trovo che il cambio di titolo possa confondere. Detto questo, è un ottimo thriller, alquanto avvincente. Non nego che sia un prodotto un "pò commerciale", ma riesce a trattenere efficacemente il lettore senza annoiare, e questo è uno degli obiettivi principali di un libro. Dexter Morgan, pur essendo uno spietato assassino, suscita senz'altro simpatia e non si dimentica. La serie TV, non è fedele al 100%, ma è decisamente ben fatta. Consigliato!

  • User Icon

    Andrea

    10/09/2012 09.29.32

    Stranamente presente con due titoli "La mano sinistra di dio" e "Dexter il vendicatore" trattasi del più classico esempio di thriller americano con serial killer, polizia, omicidi, ecc.... Direi che non aggiunge e non toglie nulla alle centinaia migliaia di titoli dello stesso genere, gli do comunque 3/5 perchè si fa leggere ed è MODERATAMENTE avvincente.

  • User Icon

    TG

    21/01/2012 22.28.17

    Dò un voto medio basso a questo libro. Mi è piaciuto tutto sommato,ma ci sono alcuni pezzi lenti e a volte anche molto noiosi.Non lo consiglierei.

  • User Icon

    Moreno C.

    09/07/2011 09.39.16

    Questo libro non è altro che robetta (i limiti della prosa e dell'intreccio sono numerosi e vistosi: la Letteratura non abita certo qui nè nei titoli successivi della serie), ma "l'idea Dexter" è così forte, originale e sfrontata che capita di non riuscire a fare a meno di tuffarsi tra le pagine e di berne ogni parola.

  • User Icon

    Brunella

    02/05/2011 13.08.05

    Purtroppo l'ho comprato credendo che si trattasse di un nuovo romanzo su Dexter invece è la versione economica de "La mano sinistra di Dio" sempre di Jeff Lindsay. Non capisco perchè abbiano cambiato il titolo, lo trovo abbastanza ingannevole per i lettori, infatti io sono andata in fiducia e l'ho comprato. A parte questo grosso neo, il romanzo è bello e consigliato a chi ama questo genere.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione