Il gioco degli occhi - Sebastian Fitzek - copertina

Il gioco degli occhi

Sebastian Fitzek

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Claudia Crivellaro
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
In commercio dal: 25 luglio 2012
Pagine: 376 p., Brossura
  • EAN: 9788865830703
Salvato in 15 liste dei desideri

€ 5,89

€ 10,90
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un pericoloso maniaco, detto il Collezionista di occhi, rapisce i bambini e li nasconde dopo averne ucciso la madre. Il padre ha quarantacinque ore di tempo a disposizione per scoprire il nascondiglio. Questo è il gioco. Quando l'ultimatum scade, la vittima muore. Ma l'orrore non finisce qui, perché al cadavere del bambino manca sempre un occhio. Oltre che per la squadra omicidi, il Collezionista è anche l'ossessione di Alexander Zorbach, un ex poliziotto diventato cronista di nera, che segue sin dall'inizio per conto del giornale le folli bravate del killer e che ben presto si rende conto di essere diventato una pedina importante in un duello mortale. Ma il Collezionista di occhi è astuto, non ha mai lasciato tracce fino a quando, improvvisamente, compare una testimone misteriosa: Alina Gregoriev, una giovane fisioterapista cieca che si presenta a Zorbach sostenendo di poter vedere nel passato delle persone attraverso il semplice contatto fisico. E forse il suo ultimo paziente è stato proprio il Collezionista... Con questo romanzo, Sebastian Fitzek dà vita a una nuova invenzione narrativa in cui l'inizio è la fine di tutto.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,87
di 5
Totale 19
5
8
4
4
3
5
2
0
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    antho7

    22/09/2019 13:00:52

    Non mi ha entusiasmato! Zero suspance, ritmo lento e storia che poteva essere originale ma a parer mio non lo è stata! Secondo libro che leggo del autore e devo dire meglio il “ladro di anime” mentre dopo metà libro avevo capito chi fosse il collezionista. Tristemente deluso

  • User Icon

    Lorenzo

    17/06/2019 19:37:53

    Ottimo il libro e ottima e ben strutturata la trama, thriller psicologico degno di questo nome. Ho in ogni caso apprezzato molto di più il sequel (Il Cacciatore di Occhi), che non leggerlo equivale a lasciare questa lettura a metà.

  • User Icon

    Luisa

    13/04/2018 10:31:56

    un conto alla rovescia per trovare il bambino, una fisioterapista sensitiva e una donna cieca che in particolari circostanze può vedere con gli occhi degli degli altri. Un thriller adrenalinico che parte dalla fine e arriva e all'inizio, letto questo non rimane che leggere gli altri di questo bravissimo autore

  • User Icon

    puffolo75

    05/04/2018 12:40:25

    Un Buon Libro Da Leggere

  • User Icon

    Marco

    05/11/2015 09:24:18

    Fitzek non delude......mai !!!!! da leggere

  • User Icon

    sara

    02/03/2015 17:40:24

    no no no ..non ci siamo..ennesima delusione, dopo il ladro di anime,anche questo lavoro di Fitzek non mi ha convinto per niente..per il momento di questo autore promuovo solo schegge e la terapia (e neanche a pieni voti)

  • User Icon

    nefelai

    07/01/2015 12:29:00

    Buon libro, di scorrevole lettura. Non mi ha appassionata particolarmente nello svolgimento della trama, ma devo ammettere che l'ho letto in poco tempo. Una storia che scorre ma che, personalmente, non rimane. Le vittime alla fine sono in secondo piano. In primo piano è la figura dell'ex poliziotto, Alexander, e il suo "gioco" con l'assassino. Buono il colpo di scena finale, anche se l'autore ha dato vari indizi durante il racconto, e si poteva intuire chi fosse il serial killer. Di per sé lascia in sospeso troppe cose e, anche se è stato fatto appositamente, non credo che comprerò il seguito (cioè "Il cacciatore di occhi"). Non so, sui gialli gli autori nordici non mi convincono ancora molto. Se avessi saputo che c'era un seguito non l'avrei preso, avrei scelto qualche altro suo racconto "compiuto".

  • User Icon

    Dria84

    09/09/2014 18:39:20

    Buon libro, ben scritto e di facile lettura. Trama mai banale e colpi di scena molto ben congeniati. Consigliato!

  • User Icon

    angell94

    08/05/2013 21:15:49

    è davvero appassionante, lo consiglio davvero a tutti a parte quelli troppo sensibili:)

  • User Icon

    Vittorio

    19/03/2013 19:20:13

    Grandioso!! Capolavoro assoluto....una storia agghiacciante, claustrofobica, scritta dal geniale Fitzek Sebastian. Un libro che ti coinvolge e ti possiede dalla prima pagina all'ultima....strepitoso!!

  • User Icon

    Isa

    09/03/2013 14:33:35

    ... e non devo neanche aspettare che esca il libro successivo! " Il cacciatore di occhi"!

  • User Icon

    Davide

    23/02/2013 12:11:24

    Anche in questa opera l'autore non si smentisce mai. Secondo me, l'unica pecca, è che questa volta il finale e un po' più prevedibile, ma nonostante questo il libro non cessa mai di interesse, e il livello si mantiene alto dalla prima all'ultima pagina. Sono davvero contento di aver conosciuto questo autore, ogni suo libro è una continua scoperta all'interno della psiche umana. Sconsigliato leggerlo prima di andare a dormire, si rischia davvero di fare le ore piccole. Ottimo Fitzek, massimo dei voti.

  • User Icon

    FabCat

    12/02/2013 12:05:13

    Rispetto a libri precedenti come "La terapia" o Il ladro di anime" ho provato anch'io una leggera delusione, forse perché la componente parapsicologica è più presente. Comunque il livello resta elevato e il personaggio di Alina, la fisioterapista cieca, è una vera scoperta.

  • User Icon

    ferruccio

    05/12/2012 18:29:27

    Ci vorrebbe proprio Schopenhauer! un romanzo noir che ha profonde radici e sovrastrutture immerse nei cammini della psiche; sentieri che percorriamo in maniera inconsapevole, malgrado ci sia l'illusione di un filo logico lungo il quale si svolge la nostra esistenza...ma poi, quando inizia, effettivamente, quello stato chiamato morte? Leggete il romanzo.

  • User Icon

    alessandro

    27/09/2012 00:33:38

    Il primo romanzo letto di Fitzeck. Posso solo dire un maestro! Ottimo libro, ottimi colpi di scena e soprattutto ottimo finale. Dopo questo li ho letti tutti, e sono diventato suo grande fan.

  • User Icon

    valentino

    05/09/2011 18:28:25

    conigliato per chi non ha mai letto Fitzek, sconigliato per chi ama Fitzek. Una volta che si hanno letto tutti i suoi libri questo appare avvincente ma niente di più con un finale banale che dopo 100 pagine immagini già (se appunto hai già letto i suoi libri!!). speriamo che il prossimo sia migliore

  • User Icon

    paolo

    19/07/2011 12:05:01

    Un capolavoro narrativo, come tutte le opere di questo autore. Fitzek ha uno stile personalissimo che tiene col fiato sospeso fino alla fine. E la fine, quando coincide con l'inizio, (come in questo caso) dà vita ad una trama al cardiopalma che personalmente non ho riscontrato in altri thriller. Consigliatissimo.

  • User Icon

    giacomo

    07/07/2011 14:27:02

    A me è piaciuto, dopo l'ultimo letto di Fitzek "Schegge" che non avevo apprezzato molto, con la sua ultima prova riesce a ritornare ad alto livello..consigliato!

  • User Icon

    Roberto

    01/06/2011 10:53:11

    Ho scoperto Fitzek solo alcune settimane fa ed in questo periodo ho letto tutti i suoi libri pubblicati in Italia. Devo dire che fino ad ora mi sono piaciuti tutti (con alcuni differenze) diciamo con voto alto (nonostante qualche pecca qua e la) ma comunque veramente originali e in alcuni casi sorpendenti (rimando ai singoli libri). Questo libro e' uscito da pochi giorni, trovato subito e letto immediatamente. Devo dire che è una vera delusione. Lasciamo la scrittura che come al solito è molto scorrevole, la storia sembra un insieme di fatti, persone, accadimenti, situazioni come minimo scontate, sterotipate, lette mille volte. Alcuni esempi: il reporter maledetto, separato con figlio piccolo (malaticcio!), che si comporta come un imbecille; il pazzo assassino che uccide per ragioni risibili (la motivazione è penosa); la veggente cieca (bellissima, sa va sans dire!!!! indovinate cosa succede); l'amico/collega fedelissimo (scontato Mr.F!!!); il poliziotto buono e quello cattivissimo (altra motivazione ridicola); situazioni da B movie degli anni 70. Conclusione, hai toppato signor Fitzek, il voto sarebbe ZERO. Aspetto comunque un prossimo libro.

Vedi tutte le 19 recensioni cliente
  • Sebastian Fitzek Cover

    Sebastian Fitzek è autore di una serie di romanzi (genericamente definibili psychothriller) di incredibile successo. I suoi libri sono tradotti in tutto il mondo.Tra i titoli in edizione italiana ricordiamo Il ladro di anime (Elliot, 2009), Il bambino (Elliot, 2009), La terapia (Rizzoli, 2007 - Elliot, 2010), Schegge (Elliot, 2010), Il gioco degli occhi (Elliot, 2011), Il cacciatore di occhi (Einaudi, 2012), Il sonnambulo (Einaudi, 2013) e Noah (Einaudi, 2014). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali