Offerta imperdibile
Mani nude - Paola Barbato - copertina
Salvato in 10 liste dei desideri
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Mani nude
38,00 €
LIBRO USATO
Venditore: Solelibri
38,00 €
disp. in 2 gg lavorativi disp. in 2 gg lavorativi (Solo una copia)
+ 3,80 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Solelibri
38,00 € + 3,80 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Solelibri
38,00 € + 3,80 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi
Mani nude - Paola Barbato - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Premio Scerbanenco 2008. Davide Bergamaschi. Occhi da bambino, corpo da adulto, forte e vivo come lo si è solo a sedici anni. Di fronte a lui, invisibile tra una folla di persone che ballano e bevono, un uomo anziano, stanco e pericoloso, lo osserva. E lo sceglie. Il ragazzo viene rapito, scaraventato a forza su un camion e costretto a lottare a mani nude contro uno sconosciuto. È il suo ingresso nel mondo dei combattimenti clandestini all'ultimo sangue: o uccidi o vieni ucciso. All'inizio Davide piange, protesta, si ribella: cresciuto in una quotidianità ovattata e rassicurante, non sa cosa sia la violenza. Ma il suo corpo conosce l'istinto, e vince i primi incontri. L'uomo, il suo rapitore, scorge in lui il potenziale di un combattente diverso da tutti gli altri, e forse anche qualcosa di più, una sorta di erede a cui trasmettere la sua conoscenza, i suoi valori e le sue personalissime leggi morali. Lo aiuterà a sopravvivere in un mondo disumano, gli insegnerà che la prigionia, i soprusi, l'omicidio e la morte possono diventare accettabili, una nuova "normalità". Dopo 1442 giorni, un centinaio di omicidi alle spalle e la perdita di ogni inibizione o moralità, di Davide Bergamaschi non sarà rimasto più niente e dalle sue ceneri sarà nato Batiza, il più feroce degli assassini. Il secondo romanzo di Paola Barbato è l'educazione alla violenza di un moderno gladiatore in un inferno popolato da sadici con il colletto bianco.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2008
429 p., Rilegato
9788817021692

Valutazioni e recensioni

3,26/5
Recensioni: 3/5
(42)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(15)
4
(6)
3
(6)
2
(5)
1
(10)
Luce Algida
Recensioni: 4/5

Bello, interessante dalla prima riga all'ultima, anche con qualche punto della trama che non si capisce. DIverso da Bilico, più raffinato, questo è potente .... mia opinione

Leggi di più Leggi di meno
Giovanni
Recensioni: 1/5

Talmente patetico da risultare comico, a tratti. Stile di scrittura da dilettanti, e trama inverosimile che non fa mai sospendere l'incredulità - sono infatti rimasto letteralmente incredulo che un tale orrore sia stato pubblicato. Dopo essermi sforzato, per principio, di finirlo, l'ho regalato alla biblioteca comunale, sotto sotto vergognandomi un pochino. Volete leggere gialli italiani di classe? Scerbanenco è il maestro.

Leggi di più Leggi di meno
Paolo
Recensioni: 2/5

Libro per adolescenti oppure per adulti che non hanno nulla di meglio da fare in spiaggia. Peccato che questi autori debbano sempre compensare le lacune del proprio stile con storie improbabili e finali fantasiosamente ridicoli.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,26/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(15)
4
(6)
3
(6)
2
(5)
1
(10)

Conosci l'autore

Paola Barbato

1971, Milano

Classe 1971, Paola Barbato è sceneggiatrice di fumetti, attività per cui è stata quasi subito chiamata a sceneggiare dei numeri fondamentali di Dylan Dog. Nel 2006 invece inizia la sua carriera di scrittrice, pubblicando subito per un grande editore: il suo primo romanzo thriller, Bilico, è infatti uscito per Rizzoli. Nel 2008 il suo secondo romanzo Mani nude, uscito sempre per Rizzoli, ha vinto il Premio Scerbanenco. Tra gli altri suoi libri ricordiamo Il filo rosso (Rizzoli 2010), Non ti faccio niente (Piemme 2017), Io so chi sei (Piemme 2018), primo romanzo di una trilogia, Il ritornante (Piemme 2019) e L' ultimo ospite (Piemme 2021). Ha anche lavorato per la televisione (la fiction Nel nome del male con Fabrizio Bentivoglio è stata...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore