I sogni calpestati - Sébastien Spitzer,Francesco Bruno - ebook

I sogni calpestati

Sébastien Spitzer

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Francesco Bruno
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 661,48 KB
Pagine della versione a stampa: 308 p.
  • EAN: 9788833312187

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Primavera 1945: l’Europa è avvolta nel suo crepuscolo più tetro, fra gli ultimi strascichi di barbarie della Seconda guerra mondiale. I destini di figure in apparenza lontanissime finiscono per incrociarsi nel modo più insospettabile: la piccola e silenziosa Ava, una breve vita trascorsa a nascondersi e fuggire, custodisce un fascio di lettere piene di disperazione e denuncia, passato di vittima in vittima come un testimone irriducibile; l’eroina negativa, Magda Goebbels, la donna che ha rinnegato le proprie origini, che si è data tutta alla causa del nazismo, che ha ucciso i propri figli prima di togliersi a sua volta la vita; Lee Meyer, fotografa americana che si ritrova a dipanare i fili di un racconto unico e tragico. Intorno a loro, un vortice di violenza e sterminio, le ultime battute in cui si consuma la fine del delirante dramma hitleriano. Nella sua emozionante opera prima, narrata con uno stile asciutto e cristallino, il reporter di guerra Sébastien Spitzer si mantiene in bilico fra storia e finzione, «ballando con i fatti» e «flirtando con il verosimile», dando così voce alle verità indicibili sepolte sotto le macerie, nascoste nelle coscienze.

«Sébastien Spitzer si immerge nella tormenta, danza coi fatti, esplora tonnellate di archivi 'per meglio immaginare il resto', e fa il giocoliere con la Storia e la finzione per firmare un primo romanzo assolutamente sbalorditivo».
Rolling Stone

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Paola

    11/03/2019 16:17:18

    Cosa significa calpestare i sogni, ciò che ognuno ha di più profondo? Questo libro ne parla perfettamente. C’è la guerra, la seconda guerra mondiale e poi ci sono il dramma, la violenza e lo sterminio, tutti elementi che colpiscono profondamente il lettore. Lo stile con cui si articola il racconto è essenziale ed asciutto. Un libro da rileggere ancora una volta.

  • Sébastien Spitzer Cover

    Ha lavorato per vent'anni come reporter di guerra, collaborando con TF1, M6, Rolling Stone, Jeune Afrique, l'Agence CAPA e realizzando servizi su Medio Oriente, Africa, Stati Uniti e Sudamerica. Ha seguito il genocidio in Ruanda per Canal Plus, ha vissuto al Cairo, imparando l'arabo, intervistato faccia a faccia Hassan Nasrallah, il leader di Hezbollah, a Beirut. Con il suo primo romanzo, I sogni calpestati (Ponte alle Grazie 2019), ha vinto il Prix Stanislas 2017. Approfondisci
Note legali