Categorie

Philip Shenon

Traduttore: S. Crimi, L. Tasso
Editore: Mondadori
Collana: Saggi stranieri
Anno edizione: 2013
Pagine: 664 p. , ill. , Rilegato
  • EAN: 9788804634058

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    chiara

    12/12/2014 12.28.39

    E' un libro veramente molto bello, ma io ho messo 3 perchè non si può ancora nel 2014 credere che sia stato Oswald ad uccidere Kennedy...Forse volevano nascondere in realtà una cospirazione...

  • User Icon

    Diego

    03/04/2014 19.17.15

    Ho acquistato il libro fresco di stampa con grandi aspettative, vista la mancanza di pubblicazioni recenti sull' argomento. Mi attendevo (vista la promessa di copertina) un' inchiesta giornalistica che approfondisse le vicende dell' assassinio di JFK, col valore aggiunto delle fonti d'archivio pubblicate recentemente. Niente di tutto ciò; l'autore racconta esclusivamente la storia della commissione Warren. Ben scritto, si legge con la facilità di un romanzo, racconta i fatti senza essere tendenzioso. Personalmente però avrei preferito un libro d'inchiesta che cercasse di seguire e dipanare le varie piste partite dall' assassinio di JFK. Consiglio qualunque casa editrice attenta all'argomento, la traduzione di "Conspiracy" di Anthony Summers.

  • User Icon

    gianni

    15/12/2013 12.40.57

    Per una buona parte è la ricostruzione del lavoro della Commissione Warren. L'indagine di Shenon appura, inoltre, i silenzi e le omissioni dell'FBI e della CIA (e il loro perché). La tesi generale è che la chiave sia nel viaggio di Oswald a Città del Messico poche settimane prima dell'omicidio. Il pregio maggiore del libro è che, nell'oceano di arbitrio delle deliranti trame cospirazioniste che infesta altre opere sul tema, Shenon propone un lavoro misurato, ragionato, documentato e aperto. Alla fine, si ha comunque l'impressione che il bellissimo "Libra" di Don De Lillo, pur nella finzione letteraria, rimanga la più vicina approssimazione alla verità.

Scrivi una recensione