Il giardino dei Finzi Contini

Paese: Italia
Anno: 1970
Supporto: DVD
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 7,51 €)

Descrizione
Negli anni a cavallo della guerra, fra il 1938 e il 1943, la storia dell'amore non corrisposto di un giovane, figlio di modesti commercianti, per la bella, misteriosa figlia di un ricco professore, sua carissima amica sin dall'infanzia, divisa tra l'affetto per un fratello malato e la passione per un ragazzo d'idee socialiste.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gostvraiter

    02/05/2019 12:49:35

    Tratto (con alcune libertà) dall’omonimo romanzo di Giorgio Bassani, «Il giardino dei Finzi Contini» si svolge a Ferrara, sul finire degli anni Trenta del Novecento, quando un gruppo di giovani viene ammesso nella villa di una ricca famiglia ebrea; di lì a poco, l’antisemitismo, le leggi razziali e la Seconda guerra mondiale travolgeranno tutto e tutti. Vittorio De Sica descrive l’inerzia della borghesia ebraica italiana sotto il fascismo, e l’arrendevolezza con cui tale comunità ha accettato i soprusi e poi le persecuzioni restando sempre fiduciosa che il regime non si sarebbe spinto oltre i primi atti discriminatori. Ma la pellicola è anche un dramma romantico e disperato sul tramonto di una stagione lieta, l’adolescenza, con gli amori impossibili, le gelosie, le amicizie, i progetti per il futuro; in particolare, il filtro della memoria e del rimpianto rende il film struggente ed elegiaco. Bassani collaborò alla sceneggiatura, ma in seguito abbandonò il progetto a causa dei contrasti con De Sica. Nel 1972, «Il giardino dei Finzi Contini» vinse l’Oscar come miglior film straniero.

  • User Icon

    n.d.

    14/10/2017 12:18:55

    Ottimo film di De Sica che,come accade,ricorda solo per alcuni aspetti narrativi il romanzo di Giorgio Bassani.Buone le prove interpretative di alcuni attori ( Valli,Capolicchio, ed altri...)

Scrivi una recensione

Dal romanzo di Bassani, Vittorio De Sica trova il punto più alto (conquistando il suo quarto Oscar) della fase finale della sua filmografia

Trama
Ferrara 1938-1943. Le Leggi in difesa della razza sono operative e gli ebrei debbono condurre una vita separata rispetto agli altri italiani. Giorgio è sin dalla preadolescenza amico della bella Micòl Finzi Contini. Li separa la classe sociale ma li unisce l'immenso parco della villa in cui spesso ci si ritrova tra amici a giocare a tennis. È lì che Giorgio comincia a provare un sentimento diverso dall'amicizia per la ragazza che però non vi corrisponde. Intanto scoppia la guerra e la situazione degli israeliti si fa di giorno in giorno più precaria.

Academy Awards (Oscar) 1972 – Miglior film straniero
Berlino International Film Festival 1971 – Orso d’oro a Vittorio De Sica
Nastri d'Argento 1971 – Miglior attore non protagonista a Romolo Valli
Nastri d'Argento 1971 – Miglior scenografia a Giancarlo Bartolini Salimbeni
David di Donatello 1971 – Miglior produzione a Gianni Hecht Lucari

  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2012
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 93 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2