€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 9,99 €)

Descrizione
1° Maggio 1959. Nella sala d'aspetto della stazione di Roma viene fermato dalla polizia per un controllo un uomo dall'aria distinta ma trasandato. Si tratta del matematico napoletano Renato Caccioppoli, un uomo geniale ed eccentrico, molto conosciuto in tutta Napoli. Il mattino successivo un commissario di polizia contatta suo fratello Luigi, che lo accoglie in casa sua e di sua moglie. Ma Renato non vuole vicino nessuno; l'unico che sopporta è Pietro, un giovane studente universitario.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    MAURO PASTORE

    11/01/2019 11:08:17

    In che senso una A (simbolo alfanumerico) o una B (simbolo alfanumerico) può esser maggiore (>...) o minore (<...) e in che, per cosa? Per gli Antichi non era un dilemma eppure se ne profetizzava; per i Moderni fu un dilemma! Allora in che senso un film con narrazioni tutte... in certo senso 'numeri' e non da circo? Pensare alla vita degli antichi e dei moderni ne offrirebbe una risposta...? Sotto cieli plumbei e non per caso, a Napoli durante la Guerra Fredda, quando non c'era certezza alcuna di poteri umani nel mondo a causa degli abusi sulle autentiche tecnologie... L'idea di rappresentare aritmeticamente il cosiddetto Modello Integrato della fisica ed esprimere matematicamente la Disintegrazione della Materia oscura in Materia, mentre tra le beghe di alcuni tecnici e di alcuni scienziati su Indeterminazione e Relatività c'era chi tentava altri profitti, ai danni dei progressi scientifici attuati nel Nord del mondo, dai Greci al resto d'Europa; in una Metropoli sull'orlo di una fine del tutto indesiderata dai suoi abitanti, trascinata in un baratro di impossibilità da false appartenenze ed intrusioni vecchie e nuove, vicende di storia essenziale non particolare, di persone per questo dalla vita imperscrutabile e di cui parvenze per idee smentibili sempre. Opera cinematografica realista ed anche un poco neorealista perché basata su testimonianze dirette con scopo di un avvenire, dunque con certa forza ideale e sorta di fatale creatività. MAURO PASTORE

Scrivi una recensione
  • Produzione: General Video, 2014
  • Distribuzione: CG Entertainment
  • Durata: 101 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: speciale: "Il laboratorio napoletano" di Valentina Pattavina