IBS presenta

Giornata della legalità

Questo 23 maggio ricorre il 26° Anniversario della strage di Capaci, l'atroce attentato mafioso in cui, nel 1992, persero la vita sull'autostrada A29, poco fuori Palermo, il magistrato Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta: Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Dal 2002, in questa data, grazie ad un'iniziativa del Miur e della Fondazione Falcone, si celebra la Giornata della Legalità.

Due libri e un film da non perdere

Un saggio, un film e un libro per bambini da cui iniziare

Memorie e testimonianze

I libri che raccontano le voci di chi ha visto la mafia da vicino e ha combattutto contro la malavita in prima persona. Le storie che tutti dovrebbero leggere per non dimenticare.

Saggi e inchieste

I saggi più completi sull'argomento: inchieste, libri di denuncia, approfondimenti per conoscere e capire le organizzazioni criminali mafiose.

I protagonisti dell'antimafia

I libri che raccontano le storie e le voci di chi ha combattutto la mafia in prima linea: il pool antimafia, i giudici, i magistrati e tutti coloro che hanno dato la propria vita per la lotta alla mafia.

La mafia spiegata ai ragazzi

Libri pensati e scritti per i bambini e i ragazzi che devono scoprire che cos'è la mafia. Libri che con parole semplici ed efficaci spiegano la complessità delle organizzazioni mafiose.

STORIE SULLO SCHERMO

I film e le serie TV che hanno raccontato le mafie e risvegliato le coscienze

Contro le mafie:
abbiamo scelto 10 frasi tratte dai libri

"La mafia è una montagna di merda", disse Peppino Impastato. Ma forse è molto meno di quello: la mafia è il niente, il niente che si organizza per derubare e tenere sotto schiaffo chiunque sia qualcosa, faccia qualcosa, produca qualcosa. La mafia è la dittatura degli incapaci."

Michele Serra
Il grande libro delle amache

"Nonostante la ristrutturazione dei clan, per numero di affiliati la camorra è l'organizzazione criminale più corposa d'Europa. Per ogni affiliato siciliano ce ne sono cinque campani, per ogni 'ndranghetista addirittura otto. Il triplo, il quadruplo delle altre organizzazioni. Nel cono d'ombra dell'attenzione data perennemente a Cosa Nostra, nell'attenzione ossessiva riservata alle bombe della mafia, la camorra ha trovato la giusta distrazione mediatica per risultare praticamente sconosciuta."

Roberto Saviano
Gomorra

"Non ci sono davvero cento passi per andare da casa di Peppino a quella del boss: si tratta solo di attraversare la strada. La mafia è ancora più vicina di quanto sembra. Eppure quella distanza, anche se minima, segna un abisso tra due mentalità opposte."

Giovanni Impastato
Oltre i cento passi

"Certo dovremo ancora per lungo tempo confrontarci con la criminalità organizzata di stampo mafioso. Per lungo tempo, non per l'eternità: perché la mafia è un fenomeno umano e come tutti i fenomeni umani ha un principio, una sua evoluzione e avrà quindi anche una fine."

Giovanni Falcone
Cose di Cosa Nostra

“Innanzitutto bisognerebbe aprire gli archivi di Stato. E guardarci dentro. Perché, purtroppo, tante verità sono ancora dentro i palazzi delle istituzioni. La verità bisognerebbe chiederla a tanti uomini delle istituzioni, che sanno, ma non parlano: a loro non voglio rivolgere un appello. Sarebbe tempo perso. Perché loro sono degli irriducibili. Questi uomini si devono mettere solo alla berlina, si devono sbeffeggiare, come avrebbe fatto oggi Paolo Borsellino."

Agnese Borsellino
Ti racconterò tutte le storie che potrò

"La mafia fa comodo. Qualcuno ci fa affari."

Giancarlo De Cataldo
Romanzo criminale

"La gente doveva rendersi conto che non c'è solo il terrorismo a questo mondo. Il terrorismo passa. La mafia resta. Era questo il punto di partenza."

Giancarlo De Cataldo
Romanzo criminale

"È bello morire per ciò in cui si crede; chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola"

Paolo Borsellino
Chi ha paura muore ogni giorno

"La mafia non ha paura del tempo, neanche noi che la combattiamo dobbiamo averne. Mai smettere di cercare la verità"

Pietro Grasso
Storie di sangue, amici e fantasmi. Ricordi di mafia

"Entrare a far parte della mafia equivale a convertirsi a una religione. Non si cessa mai di essere preti. Né mafiosi."

Giovanni Falcone
Cose di Cosa Nostra