Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La città perduta dei Templari - C. M. Palov,Tino Lamberti - ebook

La città perduta dei Templari

C. M. Palov

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Tino Lamberti
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 970,73 KB
Pagine della versione a stampa: 428 p.
  • EAN: 9788854140530
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 3,49

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un grande thriller di C.M. Palov

Nei sotterranei di un’antica chiesa si nasconde un segreto che non avrebbe mai dovuto essere svelato.

Dopo aver ritrovato il leggendario medaglione Montségur in un’antica cappella siriana, il sergente Finn McGuire resta coinvolto in una serie di omicidi. Le vittime sono i suoi commilitoni e i mandanti appartengono a un gruppo di discendenti delle SS, conosciuti come i Sette, intenzionati a raggiungere a ogni costo l’obiettivo: recuperare il prezioso reperto, indispensabile per realizzare il folle piano di resuscitare il Terzo Reich. McGuire è disposto a tutto pur di vendicare i suoi amici, anche a coinvolgere nella rischiosa missione la sua collega al Pentagono Kate Bauer. Cædmon Aisquith è un ex membro del MI5, i servizi segreti inglesi, ma è anche un profondo conoscitore dei Cavalieri Templari e del Graal. Sa con certezza che i Sette mirano a impossessarsi del medaglione. Per questo, quando Finn si rivolge a lui su consiglio di Kate, Cædmon non esita a lanciarsi in una pericolosa avventura che porterà i tre dal Louvre fino alla cittadella fortificata di Montségur, ultima roccaforte dei Catari nel cuore dei Pirenei. La posta in gioco è alta. In caso di fallimento, le sorti dell’intera umanità sono a rischio.

Una leggendaria reliquia.
Un sentiero sepolto per secoli.
Il Terzo Reich sta per rinascere.
Il Santo Graal non deve essere ritrovato.


C.M. Palov

si è laureata alla George Mason University in storia dell’arte. Ha lavorato come guida nei musei, ha insegnato inglese a Seul e diretto una libreria. Il suo interesse per l’arte e per i misteri ha ispirato i suoi thriller esoterici. Attualmente vive in Virginia. I suoi libri sono sempre ai vertici delle classifiche americane e inglesi. Per avere più informazioni il suo sito è www.cmpalov.com.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
1
4
0
3
3
2
1
1
6
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Robin

    23/01/2014 14:48:07

    Non è un brutto libro, ma non mi ha colpita particolarmente. Mi è sembrata una storia raccontata con superficialità senza alcun tipo di appeal particolare. Dal titolo mi credevo qualcosa di più concreto. Insomma....

  • User Icon

    Vincenzo

    12/09/2013 18:10:52

    Oddio, non è che sia il massimo come thriller. Ma bisogna riconoscere che la trama sostanziosa e avvincente e la fluidità della scrittura invitano alla lattura! Si può leggere

  • User Icon

    Cristina

    15/04/2013 09:58:10

    Brutto, noioso, poco originale, incostistente nella trama e poi a mio avviso il titolo non c'entra proprio nulla con la storia. A mio parere dopo il codice da vinci qualsiasi libro che parli di templari e santo graal diventa noioso e moscio. e poi il finale è scontato. insomma un disastro su tutti i fronti.

  • User Icon

    luca

    08/02/2013 12:57:38

    Un romanzo che non brilla per originalità (e questo è ovvio fin dal titolo...), anche se bisogna ammettere che qualche "variazione sul tema" è pur sempre presente. La scrittura è fluida, ma la resa non sempre convincente, e non mancano le "banalizzazioni". Si riscatta un po' nel finale, diventando più avvincente ma senza superare un livello medio che, secondo me, è la giusta valutazione di questo libro...senza infamia e senza lode. luca

  • User Icon

    Mario

    07/02/2013 20:11:24

    Vado contro corrente. A me è piaciuto molto, soprattutto mi ha intrigato la storia dell'asse storico di Parigi. C'è molta azione e la caratterizzazione dei personaggi mi è piaciuta. I cenni storici sono tutti reali. Ho controllato personalmente. Sarà anche scontato ma l'ho letto in pochissimo tempo perchè mi ha preso molto.

  • User Icon

    ettore

    08/10/2012 19:01:42

    ...un successo incredibile per un thriller divertente ma scontato, anche qui tutto è già stato scritto... in ogni caso per chi ama il genere non è male... VOTO PERSONALE: 6,5

  • User Icon

    Serena

    06/10/2012 19:49:44

    Non mi è piaciuto per niente, la storia non ha consistenza, piatta, confusionaria, queste cose messe insieme possono disorientare il lettore. Se c'era un voto più baso di uno, avrei dato quello.

  • User Icon

    nanni

    29/08/2012 13:47:06

    Non mi è proprio piaciuto. Ho scelto il libro prima di avere letto le critiche dei lettori di Ibs, che condivido in pieno.

  • User Icon

    Dario

    28/08/2012 11:38:25

    purtroppo il libro è stato una delusione unica.storia piatta inverosimile dei templari neanche l ombra solo inutile e ripetitiva azione dei personaggi.che scappavano da tutti, archeologia storia medioevale e misteri inesistenti

  • User Icon

    Marzia Bosoni

    11/06/2012 15:04:24

    Confermo il commento di steamboy dalla prima all'ultima lettera. Un libro inutile. Anzi, fastidioso. Per il linguaggio utilizzato (assolutamente superflui i continui riferimenti sessuali e le vagonate di parolacce), per i personaggi (banali e stereotipati all'inverosimile), per la storia (decisamente povera). I paragoni con Rollins li giudico altamente offensivi e ancora una volta mi domando cosa stia succedendo alla Newton Compton: signori miei, li leggete i libri che pubblicate?? Qualcuno mi sa spiegare allora il titolo e perfino il sottotitolo che spiccano in bell'evidenza sulla copertina? Perché non riguardano questo libro. Nessuna città perduta dei templari (al massimo era una roccaforte dei catari), nessun sotterraneo di una chiesa (la città, Parigi, invece è corretta)... Capisco che la copertina deve attirare l'occhio del lettore, ma dovrebbe avere attinenza con il testo contenuto! O forse, data l'estrema pochezza di quel testo, non c'era altro da scrivere? Ai posteri l'ardua sentenza...

  • User Icon

    steamboy

    31/03/2012 19:11:02

    Tanto rumore per nulla. Ennesima variazione sul tema, ripresa qua e là da altre storie già lette e meglio scritte, una buona idea di fondo che però viene sfruttata molto male. Personaggi insopportabili e stereotipati in cui è impossibile immedesimarsi, il solito supersoldato spaccone duro come il piombo, la sua bella da proteggere e nemici crudeli privi di fascino e stile, uno strano simbolo qua, un medaglione di là, credibilità storica ben poca e una valanga di parolacce/imprecazioni inutili e richiami sessuali (molto poco velati) a riempire vuoti dove servirebbero invece enigmi ben costruiti e una suspence che non sia fatta solo di inseguimenti e ammazzamenti. Morale: delusione su tutta la linea. I paragoni con Brown e Berry sono sprecati.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente

Un prezioso medaglione. Una reliquia da raggiungere per la salvezza dell’umanità.

Dopo aver ritrovato il leggendario medaglione Montségur in un’antica cappella siriana, il sergente Finn McGuire resta coinvolto in una serie di omicidi. Le vittime sono i suoi commilitoni e i mandanti appartengono a un gruppo di discendenti delle SS, conosciuti come i Sette, intenzionati a raggiungere a ogni costo l’obiettivo: recuperare il prezioso reperto, indispensabile per realizzare il folle piano di resuscitare il Terzo Reich. McGuire è disposto a tutto pur di vendicare i suoi amici, anche a coinvolgere nella rischiosa missione la sua collega al Pentagono Kate Bauer. Cædmon Aisquith è un ex membro del MI5, i servizi segreti inglesi, ma è anche un profondo conoscitore dei Cavalieri Templari e del Graal. Sa con certezza che i Sette mirano a impossessarsi del medaglione per scopi malvagi. Per questo, quando Finn si rivolge a lui su consiglio di Kate, Cædmon non esita a lanciarsi in una pericolosa avventura che porterà i tre dal Louvre fino alla cittadella fortificata di Montségur, ultima roccaforte dei Catari nel cuore dei Pirenei. La posta in gioco è alta. In caso di fallimento, le sorti dell’intera umanità sono a rischio...

  • C. M. Palov Cover

    Si è laureata in Storia dell’Arte alla George Mason University di Washington. Ha lavorato come guida museale, insegnante d’inglese a Seul e direttrice di una libreria. Un grande interesse per l’arte e per i misteri ha ispirato i suoi thriller esoterici. Vive in Virginia. La Newton Compton ha pubblicato con successo i suoi libri "La cripta occulta dei templari" e "La città perduta dei Templari". Per saperne di più il suo sito è www.cmpalov.com. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali
Chiudi