John Silence e altri incubi

Algernon Blackwood

Curatore: F. Santi
Editore: UTET
Collana: Letterature
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 2 settembre 2010
Pagine: 461 p., Brossura
  • EAN: 9788802081762

29° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Horror e narrativa gotica - Narrativa horror

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il maestro acclamato della suspense, l'erede naturale di Edgar Allan Poe, l'ineguagliabile creatore di mondi nuovi e sorprendenti: ecco alcune delle maggiori credenziali di Blackwood, guadagnate sul campo grazie a uno stile avvolgente e affabulatore, una fantasia ipnotica e sottile e un grande successo di pubblico, mai venuto meno nel corso degli anni. Fedele alla lezione di Poe, è nel racconto che trova la dimensione naturale per fissare le sue incredibili vicende, popolate di fantasmi, demoni, presenze misteriose, inquietanti coincidenze, sconcertanti scoperte. Indimenticabile è la figura del primo detective dell'occulto della letteratura, John Silence, un barbuto medico sulla quarantina, la cui passione per il soprannaturale lo porta ad affrontare casi eccezionali tra occultismo, licantropia e presenze paranormali. John Silence è il precursore di un vastissimo immaginario pop, che va dalla serie televisiva Ai confini della realtà fino ai più recenti Dylan Dog e Dr House: per la prima volta in Italia un'antologia con i sei casi del detective dell'occulto, oltre a una scelta dei più celebri e riusciti racconti. Un viaggio in una dimensione parallela in cui regna incontrastato l'incubo.

€ 16,15

€ 19,00

Risparmi € 2,85 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sandro Gramm. '74

    02/11/2018 10:25:05

    Pietra miliare del weird esoterico, in origine, Blackwood voleva scrivere questi magnifici racconti sotto forma di saggi, poi grazie all'intervento dell'editore (per fortuna), presero forma di novelle. Tutte le storie sono di estrema qualità, per immaginazione, stile e sapienza spirituale. A partire da "Un'invasione paranormale", storia di uno scrittore umorista che trasferendosi in un nuovo appartamento, a causa dell'uso di droghe leggere e della sua natura psichica viene a contatto con terribili forze arcane. Per proseguire con una delle sue storie più antologizzate, "Antichi sabba", e "Culti segreti", storia agghiacciante in cui compare in una vecchia scuola religiosa nientemeno che Asmodeo. "Un licantropo in campeggio", peculiare interpretazione della licantopia in chiave spirituale e "La nemesi del fuoco" incentrata su antichi misteri egizi. Un grande classico.

Scrivi una recensione