The Woman

Regia: Lucky McKee
Paese: Stati Uniti
Anno: 2011
Supporto: Blu-ray
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,99

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione
Una donna è l'ultima sopravvissuta di un clan di selvatici che per anni hanno vagato sulla costa nord occidentale degli Stati Uniti ed è rimasta sola dopo che l'ultimo dei suoi familiari è stato ucciso in uno scontro con la polizia. Christopher Cleek, un avvocato di campagna con un equilibrio psicologico precario, si mette in testa la folle idea di catturarla e, riuscendoci, porta la prigioniera nella sua abitazione per rieducarla a modo suo, mettendo a rischio la vita di chi lo circonda.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Michela

    18/09/2018 15:30:26

    Dalla penna di Jack Ketchum e co-sceneggiato da Lucky McKee e dallo stesso Ketchum, nel 2011 esce una piccola perla, concepita come il sequel ideale del film Offspring, girato da Andrew van den Houten nel 2009. The Woman è un film potente, più raffinato nella fotografia e nella messa in scena rispetto al televisivo Offspring, si può considerare un film a sé stante ed il non aver visto il film di Van Den Houten non ne penalizza la visione né la comprensione. Parla degli orrori che si celano nella Provincia Americana e lo fa dannatamente bene. The Woman è un film feroce, un urlo che spazza via perbenismo e facciata e che ci spinge a chiederci se le persone che condividono con noi tempi e spazi di vita siano proprio come noi le vediamo. E' un film sulla sporcizia celata in fondo all'animo umano, sulla misoginia, sul maltrattamento psicologico e fisico ... ci vorrà la Woman del titolo per spazzare via tutto, per ripulire l'orrore con altro orrore. Giungerà come un uragano per porre fine a soprusi ed abusi, ci prenderà per mano e ci mostrerà un nuovo inizio. Un film di cui ci si innamora anche se fa arrabbiare ed in cui l'interpretazione di Pollyanna McIntosh, i suoi sguardi, la sua fisicità daranno un senso a tutto quell'orrore. Un film che fa star male ed arrabbiare, con buoni interpreti nonostante il basso budget. spicca su tutti l'interpretazione di Pollyanna McIntosh, i suoi sguardi, la sua fisicità. Bravissimi e convincenti anche gli altri interpreti, in particolare i due ragazzini che danno vita ai personaggi di Peggy e di Brian, entrambi vittime di un'educazione patriarcale che considera la prima un essere inutile e succube, buona solamente per soddisfare l'uomo ed occuparsi della casa ed il secondo, terribile ed orrendo clone in miniatura del padre. Insieme a "La Ragazza della porta accanto" e "Lost", un film assolutamente da vedere per poter conoscere Ketchum, scrittore ancora poco conosciuto in Italia.

Scrivi una recensione
  • Produzione: Koch Media, 2014
  • Distribuzione: Koch Media
  • Durata: 101 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1 HD);Inglese (DTS 5.1 HD)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • AreaB
  • Contenuti: trailers