Uscita di sicurezza

Ignazio Silone

Editore: Mondadori
Collana: Oscar moderni
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 1 agosto 2018
Pagine: 240 p.
  • EAN: 9788804704393
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,02
Descrizione

"Uscita di sicurezza" contiene una serie di brevi saggi, interventi, conferenze e ricordi che coprono i decenni tra gli anni Quaranta e Sessanta. Si tratta di testi dal carattere fortemente autobiografico e che proprio nella misura del vissuto più bruciante si propongono come opera letterariamente compiuta dello scrittore abruzzese. Dalle lucide riflessioni sulle trasformazioni sociali in atto nell'Italia del dopoguerra al tormentato e continuo interrogarsi sul significato della scrittura, dal controverso e sofferto rapporto con il Partito comunista all'esilio svizzero e al fascismo, "Uscita di sicurezza" si rivela così, pagina dopo pagina, come uno straordinario autoritratto politico-morale dell'uomo Silone.

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Riccardo

    15/07/2011 14:36:15

    A vent'anni dalla caduta del comunismo, il libro può riuscire poco interessante. Letto con gli occhi di un militante del partito che ebbe l'intelligenza di capire cosa fosse il comunismo e soprattutto il coraggio di scriverlo, risulta quasi profetico. Tutti gli intrighi e le debolezze strutturali del 'paradiso socialista' furono perfettamente capite da Silone. Osteggiato dai suoi ex compagni di partito e costretto all'esilio, rimane ancora un personaggio estremamente interessante ed il suo libro, una testimonianza. Di solito non si trova nelle librerie. Ancora oggi è quasi censurato, ma riuscirne ad avere una copia e leggerlo, fa sicuramente bene.

Scrivi una recensione