Salvato in 12 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Uno, nessuno e centomila
4,00 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
Uno, nessuno e centomila Venditore: Libreria del Corso dal 1964 + 4,90 € Spese di spedizione
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria del Corso dal 1964
4,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria del Corso dal 1964
4,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Uno, nessuno e centomila - Luigi Pirandello - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Pubblicato nel 1927 è il romanzo più tipico di Pirandello, quello in cui meglio si manifesta il nucleo fondamentale di quel particolare sentimento della vita e della società che sta alla base di tutta la sua grande opera teatrale. Vitangelo Moscarda si convince improvvisamente che l'uomo non è "uno", ma "centomila"; vale a dire possiede tante diverse personalità quante gli altri gliene attribuiscono. Solamente chi compie questa scoperta diventa in realtà "nessuno", almeno per se stesso, in quanto gli rimane la possibilità di osservare come lui appare agli altri, cioè le sue centomila differenti personalità. Su questo ragionamento il tranquillo Gengé decide di sconvolgere la sua vita.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2
2005
Tascabile
9788806174156

Valutazioni e recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
(15)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(10)
4
(1)
3
(3)
2
(1)
1
(0)
Anna
Recensioni: 4/5

Ovviamente trama geniale e geniale caratterizzazione del personaggio, alcune pagine rimangono però stucchevoli, come se Pirandello si fosse per un attimo arenato nel suo stream of consciousness.

Leggi di più Leggi di meno
elune
Recensioni: 5/5

Che dire, Pirandello è il precursore della psicoanalisi ancor prima di Freud, ciò basti a dire quanto questo libro e questo autore immortale sia assolutamente da leggere e rileggere e da consigliare a chiunque ma, mai da prendere alla leggera poiché ogni parola non è messa a caso. Assolutamente un libro che non si può non possedere

Leggi di più Leggi di meno
Enrichetto
Recensioni: 3/5

5 per originalità, 3 per leggibilità. Geniale il tema del libro, pesante la lettura. Forse non era il momento migliore. Dopo un libro pesante (Felipe Delgado) desideravo un bel classico, gradevole e di facile lettura, non è stato così.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(10)
4
(1)
3
(3)
2
(1)
1
(0)

Conosci l'autore

Luigi Pirandello

1867, Agrigento

Nacque nel podere di campagna detto il Caos, da una famiglia della borghesia commerciale di tradizione risorgimentale e garibaldina, sia da parte del padre Stefano che della madre, Caterina Ricci-Gramitto. Preso soprattutto da interessi filologici e letterari, frequentò le università di Palermo, Roma e Bonn, dove si laureò nel 1891 con una tesi in tedesco di fonetica e morfologia (in traduzione italiana: 'La parlata di Girgenti'). Tornato in Italia nel 1892 e stabilitosi a Roma, grazie a Luigi Capuana strinse contatti con la cultura militante, collaborando con scritti critici e poesie alla «Nuova Antologia», conducendo sul «Marzocco» un’accesa polemica antidannunziana e insistendo in molti interventi su vari periodici sul tema della crisi...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore