Speciale IBS

Exlibris20

Nel settembre del 2016 Lea Iandiorio e Carmine Picone hanno dato l’avvio a Exlibris20. L’idea è partita dalla volontà di ripubblicare on-line i numeri della rivista Exlibris, fondata dalla stessa Lea nel 1996 ad Avellino, una rivista che andava contro ogni regola editoriale classica: era una rivista di piccole dimensioni, colorata, scritta da appassionati e non da critici, autoprodotta al sud e autodistribuita in tutta Italia. Si può dire che sia stata la prima “rivista social” prima della nascita dei social network perché partiva dalle persone comuni che davano il loro giudizio sui libri. Exlibris oggi è diventata una rivista digitale www.exlibris20.it e intende parlare di libri senza dover sottostare alle mode del momento, vuole ragionare sull’audience engagement e dare spunti per invogliare tutti ad avvicinarsi ai libri e a non allontanarsene più. Il suo motto è #leggerenonpassamaidimoda.