Middlesex - Jeffrey Eugenides - copertina

Middlesex

Jeffrey Eugenides

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Katia Bagnoli
Editore: Mondadori
Collana: Oscar
Edizione: 2
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 15 dicembre 2017
Pagine: 602 p.
  • EAN: 9788804685326
Salvato in 227 liste dei desideri

€ 14,25

€ 15,00
(-5%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Middlesex

Jeffrey Eugenides

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Middlesex

Jeffrey Eugenides

€ 15,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Middlesex

Jeffrey Eugenides

€ 15,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 14,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Vincitore premio Pulitzer per la narrativa 2003

Sono nato due volte: bambina, la prima, un giorno di gennaio del 1960, in una Detroit straordinariamente priva di smog, e maschio adolescente, la seconda, nell'agosto del 1974, al pronto soccorso di Petoskey, nel Michigan.

A raccontarci una ben strana vicenda, con una voce avvolgente che si impone fin dalle prime righe, è Calliope Stephanides, una rara specie di ermafrodito che ha vissuto i primi anni della sua vita come bambina, per poi scoprire la sua doppia natura. Responsabile della sua "eccentricità biologica" è un gene misterioso che attraversa come una colpa tre generazioni della sua famiglia e che ora si manifesta nel suo corpo. Inizia così l'odissea di Callie, un viaggio che ci proietta nei sogni e nei segreti della famiglia Stephanides, tra furbi imprenditori e ciarlatani, sagge donne di casa e improbabili leader religiosi, in un alternarsi di nascite, matrimoni, scandali e segreti che dalla Turchia degli anni in cui crolla l'Impero Ottomano si trasferisce nell'America del Proibizionismo e della guerra, dei conflitti razziali e della controcultura, del Vietnam e del Watergate. L'odissea di un'adolescenza in cui si mescolano e si oppongono il senso di un destino, di un'eredità familiare, e la volontà di essere artefice di se stessi, per dare voce ai propri desideri, alla propria sessualità e ai propri sentimenti.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,58
di 5
Totale 19
5
11
4
8
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    PaBi

    22/06/2020 12:38:27

    Questa è la storia ironica, misteriosa, avventurosa, spietata e straziante di una famiglia e dei conflitti che ha vissuto. Il protagonista svela la genesi della sua bizzarra condizione e il percorso necessario alla sua accettazione ripercorrendo le vicende dei suoi nonni che salpano da un porto di Smirne per scampare alla guerra greco-turca e sbarcano in America portandosi appresso una colpa indicibile e, con la folle determinazione degli “ultimi”, riescono a guadagnarsi una posizione di tutto rispetto in una Detroit sempre più stretta nei contrasti razziali realizzando, generazione dopo generazione, il “sogno di gloria” che permetterà loro di diventare sempre più cittadini della loro nuova patria. Il racconto scorre veloce di pagina in pagina, nessuna delle quali superflua, e riesce a non scadere mai nel volgare o nel gratuito grazie allo stile asciutto di una cronaca ben fatta condita da quel pizzico di fantasia che rende più stuzzicante una storia.

  • User Icon

    Dosto

    11/06/2020 19:10:06

    Il capolavoro di Eugenides! Attraverso la storia americana, accompaganti da personaggi indimenticabili, in un romanzo avvincente ed emozionante dalla prima all'ultima pagina!

  • User Icon

    Manuela

    25/05/2020 10:38:18

    Poetico viaggio nella memoria . Affascinante .

  • User Icon

    Anneth

    17/05/2020 21:24:33

    Una storia coinvolgente ed emozionante. Penso che questo libro non possa mancare nella lista di chiunque ami la letteratura.

  • User Icon

    Aurora

    17/05/2020 14:48:16

    Consigliatissimo, di una delicatezza unica. Inoltre, ci sono anche dei passaggi (moltissimi, se non la maggior parte) degni di un romanzo storico.

  • User Icon

    Ania

    12/05/2020 12:50:58

    Middlesex è la storia di Callie/Cal narrata in prima persona dalla/dal protagonista, ma partendo da lontano quando i nonni emigrarono dalla Turchia verso gli Stati Uniti nel 1922 con un segreto da nascondere. Inizia così il romanzo di formazione che sempre in bilico tra passato e presente racconta quasi un secolo di storia attraveso tre generazioni, ciascuna alla ricerca del suo posto nel mondo. Eugenides usa uno stile ironico, leggero, poetico, ma mai scontato per descrivere i grandi e piccoli fatti della vita e la particolare condizione della protagonista. Da leggere.

  • User Icon

    Dalila

    11/05/2020 15:12:39

    Premio Pulitzer 2003 è decisamente il libro più bello che abbia letto fin’ora in questo sfortunato 2020. È un’autobiografia di Calliope, Cal, fin dalla creazione dei suoi geni negli antenati. Troviamo prima i suoi nonni incestuosi e la loro storia d’amore, poi i genitori e poi finalmente Calliope, dal 1960 al 1974, quando la musa scappa violentemente dal corpo mascolino per lasciare spazio a Cal. È una storia struggente, di amori per gli altri ma soprattutto per l’io più interno, più nascosto. È la storia di un’ambiguità non così assurda per il protagonista. È la storia dell’umanità intera. Della creazione del Mondo. Della creazione della razza umana. Della meravigliosa sorpresa che è la vita.

  • User Icon

    Vita G

    11/05/2020 14:22:39

    Libro fantastico! Commovente, emozionante dall'inizio alla fine.

  • User Icon

    Norma

    21/04/2020 21:05:18

    Bellissimo libro, uno dei più belli letti finora...commovente, emozionante...che dire, mi ha davvero conquistata. Assolutamente da leggere!

  • User Icon

    Veronica

    24/12/2019 09:29:45

    Forse il libro più bello che ho mai letto. Scritto benissimo, ti tiene legato alla storia ed emoziona e stupisce ad ogni pagina.

  • User Icon

    Silvia

    24/09/2019 11:18:50

    Libro che vinse il premio pulizter nel 2003, racconta la storia di Calliope o Calli ma in realtà Cal, il protagonista infatti è un ermafrodita che affronta il processo di transizione negli anni 40/50. Il romanzo mi è piaciuto molto sia per il messaggio che vuole trasmettere sia per gli ulteriori temi che affronta. Infatti grazia alla memoria di Cal che associa eventi del passato della sua famiglia noi possiamo rivivere la Storia dell'America, e i vari fenomeni di quei anni, dal razzismo al boom industriale.. L'autrice ha un stile di scrittura scorrevole allo stesso tempo denso di informazioni memoria eventi associati con il passato storia dell america razzismo boom industriale stile di scrittura denso di informazioni.

  • User Icon

    Alice

    19/09/2019 12:23:51

    Libro super consigliato, molto scorrevole, profondo. Il narratore racconta la storia con ironia e in modo molto semplice che sembra di essere lì insieme a godersi la scena.

  • User Icon

    Noemi

    19/09/2019 10:04:09

    Davvero interessante e spiazzante. Credo che sia uno dei romanzi che più mi ha spiazzato dopo "Noi, I ragazzi dello zoo di Berlino". Ha il potere di far sì che tutto di te si metta in discussione. Distrugge per poi ricostruire. Un continuo viaggio nel tempo, nella genetica e in se stessi. Davvero consigliato!

  • User Icon

    Antonella

    10/06/2019 15:45:30

    Libro molto bello assomiglia alla vita terribile e dura. Però per Cal c'è la fortuna dell'amore e nonostante tutto il dolore ce la farà. La nonna Desdemona:"Mi dispiace, caro. Mi dispiace che sia capitato a te." Cal: " Non importa." la nonna Des: "Mi dispiace, tesoro mou." "La mia vita va bene" le dissi. "Avrò una vita serena."

  • User Icon

    Davide

    24/03/2019 10:55:37

    Libro intelligente, magistrale, suadente, viscerale... Uno stile sublime, raffinato ed avvincente al tempo stesso. Anna F., con notevole acume, ha detto tutto, o quasi..

  • User Icon

    Anna F.

    11/03/2019 21:38:12

    Questa epopea familiare, intrisa della storia ellenica ed americana del XX secolo, è stata una notevole sorpresa, travolgente e conturbante. Ogni paragrafo di questo premio Pulitzer trasuda potenza narrativa, mantenendo alta l’attenzione del lettore, coinvolgendolo in un dialogo privato con Cal, oratore onnisciente che narra gli avvenimenti cruciali, le emozioni e i sentimenti più segreti della famiglia Stephanides a partire dal rapporto incestuoso dei propri nonni. Essi, infatti, sono rei di aver dato il via al gene mutante che ha condannato Cal per tutta la sua esistenza, fino alla sua stessa presa di coscienza e di posizione, quando, divenuto adulto ancora adolescente, rivendica la propria identità. Le differenza di genere acquisiscono in questo tomo dalla lunghezza considerevole nuovi dettagli e definizioni; i legami di sangue, collante per tutti i personaggi coinvolti, rappresentano la chiave di volta delle stesse vite di cui si alimentano. Un romanzo che racchiude in sè il fascino aspro dei paesini greci arroccati sui monti, l’odore pungente dei bachi da seta, delle navi dei migranti e del bourbon clandestino, il rumore sferragliante dei carri armati e quello più dolce di una sonata di clarinetto, il profumo degli hot dog americani e quello più acre della pelle di una ninfa adolescente. Un tripudio di stimoli sensoriali e di riflessioni, che emergono fin dai più piccoli particolari. Lo stile di Eugenides, originale e accattivante, avvinghia il lettore fino all’ultima pagina. Ne consiglio vivamente la lettura.

  • User Icon

    elena

    01/10/2018 12:54:01

    a differenza delle 'vergini' , che ho trovato pesantissimo, questo mi è piaciuto tanto .

  • User Icon

    Marta

    23/09/2018 21:06:43

    Da italiana, da persona nata nel continente europeo, mi porto sulle spalle la storia. È un sentimento che nasce col tempo, non da subito, ma che a un certo punto si fa sentire. Rinchiusi nelle nostre case, dalle voci dei nostri nonni noi ascoltiamo dipanare i tessuti, i fili rossi del destino che hanno portato alla nostra nascita e alla nostra esistenza. Le storie delle generazioni che ci hanno preceduto sono strettamente legate alle guerre, alla Storia. Perché il nostro continente è sempre stato campo di battaglia della storia. Sulle nostre spalle pesa la mole della nascita della civiltà, non perché questa sia una nostra superiorità, ma storicamente le prime civiltà sono nate qui, nel bacino del Mediterraneo. Come i greci, gli italiani si portano nel corredo genetico una certa propensione alla teatralità, alla gestualità, volendo anche alla tragedia (anche se noi siamo più portati per la commedia). Questo legame fortissimo l'ho sentito più che con qualsiasi altro autore americano. In poco spazio, ho percepito questo fortissimo legame con Desdemona e Lefty, con i loro bachi, le loro valigie di "cartone", le trecce, le ghirlande di fiori, una serie di rituali, di cibi, di tradizioni che ci rendono più simili che diversi. La stessa famiglia, la stessa struttura del romanzo rendono così facile quest'identificazione. Io mi sento molto vicina a questi greci espatriati, a questo legame viscerale e un po' complicato con i propri familiari, a questo continuo sottrarsi, alla manipolazione, all'analisi altrui (perché è più facile immaginare che parlare). Questa grande famiglia tenuta da un collante che è più che dovere e meno che piacere. Non si può raccontare la storia di Cal senza che si racconti la storia della sua famiglia. Ma questo non vuol dire soltanto che la genetica comincia da Desdemona e Lefty, ma che il codice etico, comportamentale, la cultura e la mentalità e quasi ogni aspetto della vita di Cal sono direttamente riconducibili a quelli dei suoi nonni.

  • User Icon

    ylenia

    23/09/2018 09:30:15

    Un libro che tiene insieme - a mio parere - la storia trigenerazionale, il contesto storico dipanato in sessant'anni tra vecchio e nuovo continente, il senso dell'identità culturale e dell'identità di genere (a questo proposito mi è tornato alla mente un libro, Creatura di sabbia), il senso della collettività tradizionale e fortemente abbarbicata al Paese di provenienza che deve misurarsi con il Paese di accoglienza. Lo stile è scorrevole e molto descrittivo (l'incendio di Smirne pur non nascondendo la drammaticità è poetico), non è mai catastrofico o tragico (nonostante vi siano occasioni, come la morte di Milton), l'io narrante è geniale soprattutto nelle parti antecedenti la sua nascita. Più ricco nella prima parte, ma è giusto a mio vedere perché vi è necessità di incastonare il presente ed un ipotetico futuro su un passato molto variegato e colmo di vicissitudini. Questo corpo che cambia, che passa da un genere all'altro sembra la metafora delle trasformazioni a cui sono costretti tutti quelli che emigrano, che passano da un contesto autistico (incestuoso) ed autarchico ad uno che prorompe con mille nuovi e sconosciuti stimoli, a cui adattarsi senza né soccombere né piegarsi.

Vedi tutte le 19 recensioni cliente
  • Jeffrey Eugenides Cover

    Jeffrey Eugenides (Detroit 1960) è un narratore statunitense di origine greca. Si è affermato con Le vergini suicide (The Virgin Suicides, 1993), narrando in una cornice onirica il fascino vagamente elegiaco di cinque sorelle adolescenti votate al suicidio nella cornice suburbana di Detroit. Nel secondo romanzo, Middlesex (2002, premio Pulitzer), la sua esuberante inventiva si plasma tra l’epica ereditata dalla cultura europea e la concretezza della realtà americana, e crea una narrazione che tocca il tragico e il comico, ibridando il linguaggio con bizzarrie eccentriche e suggerendo fra le righe una riflessione sul «patrimonio genetico», che mostra la sua ineludibilità soprattutto in circostanze «forti» come l’emigrazione. Il... Approfondisci
Note legali