Cavalli in fuga - Yukio Mishima - copertina

Cavalli in fuga

Yukio Mishima

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: R. Mainardi
Editore: Bompiani
Edizione: 4
Anno edizione: 2002
Formato: Tascabile
Pagine: 419 p.
  • EAN: 9788845251047
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 9,20

Venduto e spedito da Libreria Max 88

Solo una copia disponibile

+ 3,20 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 7,59 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Siamo nel 1932, alle soglie della seconda guerra mondiale, in un Giappone dilaniato tra il culto delle sacre memorie e l'avvento di una civiltà industriale e corruttrice. Isao e altri giovani amici progettano gesti clamorosi, dimostrativi, cruenti, ma tutto verrà vanificato dal crescente svilimento di ogni valore. Nulla ha più importanza: né l'amore disperato di una donna, né il dolore della propria madre, né la stima e l'amicizia degli amici.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Yukio Mishima Cover

    Pseudonimo di Hiraoka Kimitake. Scrittore giapponese, autore di romanzi centrati sulla dicotomia fra i valori della tradizione e l'aridità spirituale del mondo contemporaneo. La sua prima opera, Confessioni di una maschera (1949), parzialmente autobiografica, gli diede subito fama e successo. La popolarità andò ulteriormente consolidandosi con La voce delle onde (1954), Il padiglione d'oro (1956) e Il sapore della gloria (1963). In seguito, con la tetralogia Il mare della fertilità (1965-1971) Mishima affermò il valore della cultura del Giappone imperiale, criticando gli esiti del processo di modernizzazione del paese. Temi ricorrenti della sua produzione sono il mito della forza e dell'eroismo, l'erotismo, il legame inscindibile fra sensualità e violenza,... Approfondisci
Note legali