Categorie

Lev Tolstoj

Traduttore: A. Polledro
Editore: Newton Compton
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
Pagine: 1056 p. , Brossura
  • EAN: 9788854117334

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ALEX MATTIA

    06/11/2012 16.43.17

    Bello ma a tratti anche noioso alla morte. Per come la vedo io il libro si divide in due parti come dice il titolo: la guerra, campi cavalli soldati baionette e la pace, salotti sigari balli e sfarzo. A me sono piaciute in generale le parti di guerra, il resto è abbastanza barboso e piuttosto filosofico. Bellissime la ritirata dei francesi e la battaglia di borodino. I personaggi: per me il migliore è Kutuzov. Il comandante supremo è il salvatore della patria e una persona eccezionale, il numero 1. Gli altri non li ho apprezzati granchè, Pierre è simpatico ma si lascia vivere senza tante pretese, Andrej riesce a morire in battaglia senza nemmeno sparare un colpo... E' un libro che consigliere solo ad i veri amanti della lettura perchè sennò volerebbe dalla finestra.

  • User Icon

    Aspasia

    30/12/2011 12.01.05

    Sublime. Muore il mio personaggio preferito ma il finale gli rende onore. Certo è lungo e le parti di guerra sono mostruosamente descrittive, ma la storia è veramente sconvolgente ed emozionante. Meraviglioso finale! consiglio vivamente questa edizione, le traduzioni dal francese sono ottime e comode.

  • User Icon

    Ianì Valastro

    25/08/2011 13.07.34

    Ho letto questo libro per motivi personali, ritenendolo un testo fondamentale della letteratura mondiale, devo dire che non mi aspettavo tanto spazio dato ai conflitti tra Francia e Russia, anche se dal titolo dovevo aspettarmi che si parlasse di guerra, ma non pensavo se ne parlasse cosi' tanto e nei minimi dettagli...devo dire che e' un po' pesante! Molto belle le parti in cui si descrivono i personaggi delle famiglie Rostov e Bolkonski, con tutte le loro sfaccettature e i loro tormenti...complessivamente e' stata una bella esperienza leggere questo capolavoro!

  • User Icon

    Alessandro

    14/03/2011 10.39.30

    Beh, esprimersi su un capolavoro del genere sembra addirittura superfluo, ma alla luce degli anni che porta devo dire che questo capolavoro di Tolstoj risulta ancora molto gradevole, certo la lettura non è sempre scorrevole, stiamo parlando sempre di un testo di metà del 1800, ma se ci si lascia coinvolgere dalla storia dei personaggi ci si immerge in un atmosfera antica e magica. Mitiche le ricostruzioni delle battaglie, le sensazioni del personaggio che trasmette veramente la sensazione di trovarsi sul campo dello scontro, tra pallottole che sibilano e sangue che scorre inarrestabile. Poi la storia d'amore è perfetta, ti tiene sul filo delle oltre 1000 pagine senza stancarti mai. Un capolavoro assoluto!... ancora oggi!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione