Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 77 liste dei desideri
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Passaggio in India
12,00 €
LIBRO
Venditore: La Libreria Talpa
12,00 €
disp. in 2 gg lavorativi disp. in 2 gg lavorativi (Solo una copia)
+ 6,50 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
La Libreria Talpa
12,00 € + 6,50 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
La Libreria Talpa
12,00 € + 6,50 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Passaggio in India - Edward Morgan Forster - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Dettagli

13
2001
Tascabile
364 p.
9788804492979

Valutazioni e recensioni

3,92/5
Recensioni: 4/5
(12)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(6)
3
(2)
2
(1)
1
(0)
Maria
Recensioni: 5/5

Un libro sorprendentemente intrigante. Mi aspettavo una narrazione lenta e pesante, invece la storia procede veloce, con una scrittura agile che, nel descrivere alcune delle bellezze dell'India e della sua intrinseca spiritualità, arriva a toccare corde di lirismo (complice anche una perfetta traduzione). È un libro che peraltro fa anche molto riflettere perché mette in luce come i pregiudizi di ieri siano anche quelli di oggi.

Leggi di più Leggi di meno
azra88
Recensioni: 3/5

La storia narrata non è ricca di avvenimenti: segue un gruppo di britannici che vivono in India durante il colonialismo e alcuni indiani che lavorano con loro. Il punto di rottura di questa cerchia arriva a metà del romanzo, per il resto il libro è scorrevole ma privo di grandi avvenimenti. Si incentra soprattutto su piccoli dettagli e tanto sulle persone e su come si rapportano all'altro, allo sconosciuto; è un incontro di mondi diversi, del rapporto tra io e altro.

Leggi di più Leggi di meno
Annarita
Recensioni: 4/5

Un romanzo ambientato in India negli anni '20 ci pone di fronte al tema della difficile convivenza tra indiani e inglesi nel lungo periodo della dominazione britannica. Forster - con un'attenzione particolare ai dettagli: il clima, i tempi lenti - disegna una splendida cartolina dell'India, caratterizzando abilmente tanto i dominati quanto i dominatori: l'ingenuità e l'apparente doppiezza dei primi, la superficialità e il disinteresse profondo dei secondi. Descrive l'India coloniale in maniera sincera e convincente, consapevole delle contraddizioni e delle ambiguità reciproche: la confusione dei sentimenti di Aziz e quella del cuore di Adela. Capace di grande onestà intellettuale, ci presenta figure emblematiche dei due diversi mondi nell'animo delle quali, indistintamente, si celano buoni e cattivi sentimenti, amore e odio, rabbia e mitezza. E al tempo stesso universalizza i problemi: i colpevoli non sono i singoli, bensì la società, la cultura trasversale della diffidenza, dei pregiudizi, della chiusura, del sospetto e disprezzo reciproco. Scrittura capace di coinvolgere i sensi e finale bellissimo.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,92/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(6)
3
(2)
2
(1)
1
(0)

La recensione di IBS

Lo scontro tra la cultura inglese e la più autentica civiltà indiana, i contrasti interiori, il conflitto fra gli impulsi istintivi e la ragione nell'indiscusso capolavoro dello scrittore inglese che soggiornò per lunghi periodi nella sua "amatissima India".

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

(Londra 1879 - Coventry 1970) scrittore inglese. Studiò presso la Tonbridge School e il King’s College a Cambridge. Fu in Italia per qualche tempo e qui ambientò due suoi romanzi: Monteriano (Where angels fear to tread, 1905) e Camera con vista (A room with a view, 1908). Nel luglio 1914 finì di scrivere il romanzo Maurice, pubblicato postumo nel 1971. In Il cammino più lungo (The longest journey, 1907) rievocò i suoi anni di studio, attaccando le convenzioni in vigore nelle public schools. Centrati sul tema della sensibilità atrofizzata o prigioniera e delle sue possibilità di liberazione a contatto con esperienze radicalmente nuove, questi romanzi rivelano un bizzarro accostamento di sofisticata ironia e di ingenua adesione alla concezione romantica della libera personalità. In Casa Howard...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore