Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
Salvato in 23 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
La custode del miele e delle api
4,75 € 5,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+50 punti Effe
-5% 5,00 € 4,75 €
Disp. immediata Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
4,75 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
ibs
2,25 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato
Libreria Max 88
5,00 € + 4,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
4,75 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
5,00 € + 4,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
2,25 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato
Chiudi
La custode del miele e delle api - Cristina Caboni - copertina

Descrizione


Angelica non è mai riuscita a mettere radici. Non ha mai voluto legarsi a niente e nessuno, sempre pronta a fuggire da tutto per paura. C'è un unico posto dove si sente a casa, ed è tra le sue api. Avvolta dal quieto vibrare delle loro ali e dal profumo intenso del miele che cola dalle arnie, Angelica sa di essere protetta e amata. È un'apicoltrice itinerante e il miele è la sola voce con cui riesce a far parlare le sue emozioni. Perché il miele di lavanda può calmare un animo in tempesta e quello di acacia può far ritrovare il sorriso. E Angelica sa sempre trovare quello giusto per tutti, è il suo dono speciale. A insegnarglielo è stata Margherita, la donna che le ha fatto da madre durante l'infanzia, quando viveva su un'isola spazzata dal vento al largo della Sardegna. Dopo essere stata portata via da lì, Angelica ha chiuso il suo cuore e non è più riuscita a fermarsi a lungo in nessun luogo. Ma adesso il destino ha deciso di darle un'altra possibilità. C'è un'eredità che l'aspetta là dove tutto è cominciato, su quell'isola dove è stata felice. C'è una casa che sorge fra le rose più profumate, un albero che nasconde un segreto prezioso e un compito da portare a termine. E c'è solo una persona che può aiutarla: Nicola. Un uomo misterioso, ma che conosce tutte le paure che si rifugiano nei grandi occhi di Angelica. Solo lui può curare le sue ferite, darle il coraggio e, finalmente, farle ritrovare la sua vera casa. L'unico posto dove il cuore può essere davvero libero.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2021
Tascabile
24 giugno 2021
336 p., Brossura
9788811001287

Valutazioni e recensioni

3,71/5
Recensioni: 4/5
(25)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(3)
3
(7)
2
(1)
1
(3)
Silvia
Recensioni: 4/5

Lo stile di Cristina Caboni resta intatto libro dopo libro (questo fu uno dei primi a uscire e io l’ho letto come ultimo), pulito, scorrevole, intrigante, coinvolgente e dolce al tempo stesso. In questo libro si imparano tante cose sulle api, sugli alveari e sul miele, sulla Sardegna, terra di aspri e duri contrasti, ma di persone aperte e generose. La storia è verosimile ed è un ritratto dell’avidità e dell’egoismo dell’essere umano, in quanto si parla anche di sfruttamento ambientale senza scrupoli, del territorio e delle risorse naturali con il fine di “potenziare il turismo”, accrescere il profitto e il guadagno di grosse società, ma a scapito dell’ambiente e senza preservare le specie animali e le piante già presenti. È un tema sopito sul quale in Italia si accendono i riflettori in seguito a una tragedia o a calamità naturali con conseguenti vittime. Tutti sentiamo più volte la frase “Non si sarebbe dovuto costruire in quel posto” con tutta la relativa ipocrisia che la accompagna. Se le cose andassero sempre a finire come in questo libro, di sicuro tanti problemi ce li risparmieremmo. Le qualità della protagonista, Angelica Senes, sono riassumibili in una sola parola, ‘integrità’: «la sua anima è nitida. Come i suoi fiori, le sue api. Quello che vuole realizzare è magnifico. Non cede a compromessi, non è in vendita. Ha coraggio da vendere e lotta per quello che reputa giusto. Si sente quando le stai accanto, sai? Ti contagia. Ti fa sentire bene. E allora tutto è nuovo, tu sei nuovo.» Non è il libro della Caboni che più mi ha emozionato, il primato se lo è aggiudicato La casa degli specchi, ma è un libro che mi è comunque piaciuto molto!

Leggi di più Leggi di meno
Silvia
Recensioni: 4/5

Lo stile di Cristina Caboni resta intatto libro dopo libro (questo fu uno dei primi a uscire e io l’ho letto come ultimo), pulito, scorrevole, intrigante, coinvolgente e dolce al tempo stesso. In questo libro si imparano tante cose sulle api, sugli alveari e sul miele, sulla Sardegna, terra di aspri e duri contrasti, ma di persone aperte e generose. La storia è verosimile ed è un ritratto dell’avidità e dell’egoismo dell’essere umano, in quanto si parla anche di sfruttamento ambientale senza scrupoli, del territorio e delle risorse naturali con il fine di “potenziare il turismo”, accrescere il profitto e il guadagno di grosse società, ma a scapito dell’ambiente e senza preservare le specie animali e le piante già presenti. È un tema sopito sul quale in Italia si accendono i riflettori in seguito a una tragedia o a calamità naturali con conseguenti vittime. Tutti sentiamo più volte la frase “Non si sarebbe dovuto costruire in quel posto” con tutta la relativa ipocrisia che la accompagna. Se le cose andassero sempre a finire come in questo libro, di sicuro tanti problemi ce li risparmieremmo. Le qualità della protagonista, Angelica Senes, sono riassumibili in una sola parola, ‘integrità’: «la sua anima è nitida. Come i suoi fiori, le sue api. Quello che vuole realizzare è magnifico. Non cede a compromessi, non è in vendita. Ha coraggio da vendere e lotta per quello che reputa giusto. Si sente quando le stai accanto, sai? Ti contagia. Ti fa sentire bene. E allora tutto è nuovo, tu sei nuovo.» Non è il libro della Caboni che più mi ha emozionato, il primato se lo è aggiudicato La casa degli specchi, ma è un libro che mi è comunque piaciuto molto!

Leggi di più Leggi di meno
Ilaria
Recensioni: 1/5

Ricevuto in regalo. Capisco che a qualcuno possa piacere forse per l'evocazione di paesaggi familiari, ma non è proprio il mio genere. L'ho trovato scontato e melenso,

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,71/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(3)
3
(7)
2
(1)
1
(3)

Conosci l'autore

Cristina Caboni

1968, Italia

Appassionata coltivatrice di rose, si dedica alla conoscenza e allo studio delle essenze e delle fragranze naturali. Vive in provincia di Cagliari, dove si occupa dell'azienda apistica della famiglia. Il sentiero dei profumi (Garzanti 2014) è il suo romanzo d'esordio: un grande successo tra i lettori. Tra i titoli successivi ricordiamo: La custode del miele e delle api (Garzanti 2015), Il giardino dei fiori segreti (Garzanti 2016) Premio Selezione Bancarella 2017, La rilegatrice di storie perdute (Garzanti 2017), La stanza della tessitrice (Garzanti 2018), La casa degli specchi (Garzanti 2019), La ragazza dei colori (Garzanti 2021), La via del miele (Garzanti 2022).Fonte immagine: Garzanti editore

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore