Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Gotico americano. Copia autografata - Arianna Farinelli - copertina

Gotico americano. Copia autografata

Arianna Farinelli

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Bompiani
Collana: Munizioni
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 29 gennaio 2020
Pagine: 288 p., Brossura
  • EAN: 2000000042695
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 17,10

€ 18,00
(-5%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Gotico americano. Copia autografata

Arianna Farinelli

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Gotico americano. Copia autografata

Arianna Farinelli

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Gotico americano. Copia autografata

Arianna Farinelli

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nel ventre della grande balena, New York, la rabbia, l'orgoglio, l'amore di Yunus e Bruna brillano come la lanterna di un profeta dimenticato.

Chi sono? Chi è come me? Chi è diverso da me? Appartengo al luogo in cui sono nato o a quello dove ho scelto di vivere? Non ci sono veri amici senza veri nemici. Il nemico crea identità.

È la notte delle elezioni. Bruna – che insegna Scienze politiche in un college di New York – è stata in tv per commentarne i risultati, ma l'angoscia che prova rientrando a casa non è dovuta alla vittoria del candidato repubblicano bensì al segreto che sa di dover confessare a suo marito Tom. Da tempo intorno al loro matrimonio si affollano lunghe ombre: quella dei genitori di Tom, italoamericani perbenisti, radicalmente conservatori come tanti immigrati delle generazioni venute dopo la prima; l'ombra del tormento del figlio Mario, che manifesta un precoce disagio verso il suo corpo maschile; quella dell'alien number attribuito a Bruna dalla burocrazia statunitense. Questo libro è la storia di una famiglia, dei suoi segreti, delle sfide a cui è chiamata, ma è anche un appello rivolto a tutti noi. Yunus, il giovane studente afroamericano con il quale Bruna ha intrecciato una relazione, le lascia infatti un memoriale che è al tempo stesso una requisitoria contro l'ipocrisia delle nostre democrazie occidentali, un romanzo nel romanzo – la storia di un ragazzo per il quale l'estremismo religioso è la sola via per sentirsi fedele a qualcosa di grande – e una lettera d'amore. Ciascuno dei protagonisti cammina solo, dentro un buio più forte delle luci di Manhattan, alla ostinata ricerca della propria identità. Arianna Farinelli fa della diversità – etnica, culturale, religiosa, di genere – la lente attraverso cui misurare il mondo in cui viviamo. Ci accoglie tra le ovattate moquette dell'élite occidentale, poi spalanca sotto i nostri piedi la voragine delle ipocrisie che la mettono in pericolo. E attraverso la voce di Yunus ci addita come specchio il quadro di Grant Wood, «American Gothic»: «Facce bianche di vecchi impauriti che pensano di proteggere il mondo con un forcone, ma il loro mondo già non esiste più». È la voce di chi ha perduto tutto, tranne la speranza che le parole possano costruire ponti verso un futuro di uguaglianza e libertà.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,14
di 5
Totale 14
5
2
4
4
3
4
2
2
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    dublino80

    11/03/2021 18:33:17

    Ho acquistato questo libro con una bella promozione della Bompiani a prezzo davvero ottimo, e con aspettative molto alte, ma sono rimasto molto sorpreso. La Storia x me è lenta, stereotipata, tantissimi e inutili flash back che rendono la narrazione ancora piu lenta e noiosa. Anche il bagno a mare di Mario diventa un trattato sulla congestione... e personaggi a tratti irritanti oltre a bruna la protagonista, ma sopratutto minerva, una bambina cosi saggia che non sembra essere una bambina.Alcune scene poi davvero surreali il.primo incontro di bruna con Yunus..., e mentre leggevo pensavo ora parlera di kaepernick nina Simone, Chomsky e puntuali arrivano. Ma il massimo si raggiunge quando tom viene sedotto da bruna in italia e li ero sixuro che c' era o la vespa o la 500. Infine a pag 245 arriva la frase a che gioco stai giocando che trovo in quasi tutti libri. Dal mio punto di vista con 80 pagine in meno e trama meno articolata era meglio. Ovviamnete mia opinione.Piu interessante per me le note dell' autrice. Aspetto positivo ripensando a kaep ho rivisto le partite di kaepernick uomo davvero coraggioso e gran qb se penso ke mancavano poche yard per vincere superbowl con i 49 ers squadra che amo da sempre.

  • User Icon

    Titti

    08/02/2021 09:07:58

    Tanta, troppa, carne al fuoco, condita da personaggi stereotipati tagliati con l'accetta. Resta la protagonista, che vorrebbe essere donna colta e tormentata, e invece agli occhi del lettore risulta solo un insulso personaggio monolitico e, personalmente, insopportabile nella sua altezzosità ed arroganza, oltre che di un egoismo ed egotismo intollerabile. Libro che non lascia nulla.

  • User Icon

    Milvia D.

    12/07/2020 08:10:15

    E' un libro interessante fin dalla copertina con la balena a rappresentare l'isola di Manhattan e il richiamo al quadro di Grant Wood. La storia ha un bel ritmo e rappresenta tutte le contraddizioni e stereotipi del mondo americano (rese evidenti dall'attuale amministrazione ) . Interessante la legislazione sul credito. Si legge con slancio. Milvia D.

  • User Icon

    Carol

    07/06/2020 19:57:40

    Il libro è scritto bene e la storia ha un bel ritmo, però è stata messa troppa carne sul fuoco: razzismo, musulmani che abbracciano la jihad, foreign fighters, la questione del gender, le coppie in crisi, i conflitti con le famiglie di origine, la maternità, l'adulterio, la carriera... e ogni questione si porta dietro il suo compendio di puntualizzazioni storiche, geografiche, sociali e politiche, riferimenti letterari, cinematografici e musicali, per cui il racconto si ramifica in un labirinto in cui il nocciolo della storia perde forza. In più, ci sono un po' troppi cliché, alcuni personaggi sono al limite della macchietta (come l'amica di infanzia psicologa o il vicino di casa americano). L'unica illuminata, che capisce tutto e osserva tutto dall'alto della sua saggezza sembra essere la protagonista, che invece è una donna molto irrisolta. Per questo a fine lettura, non ci si è emozionati, non si è entrati in empatia né con la storia né con i personaggi, ma si ha la sensazione di aver letto un libro in cui l'autrice vuol dare sfoggio della sua cultura e della sua apertura mentale.

  • User Icon

    pam

    17/05/2020 20:36:08

    La lettura è molto scorrevole e i temi trattati sono interessanti, ma i personaggi mi sono sembrati un po' monodimensionali e caricaturali, troppo perfetti anche nelle loro imperfezioni. Mi è sembrato inoltre che le problematiche proposte e affrontate fossero davvero troppe per un libro di neanche 300 pagine: la religione, il razzismo, l'identità culturale dell'americano medio e dell'immigrato, la differenza fra le varie generazioni di immigrati, l'isis, le crisi personali, le famiglie oppressive, l'identità di genere ecc ecc. Descrivere troppe situazioni e criticità della società senza veramente approfondirne nessuna. Bellissime le citazioni bibliche e in generale tutti gli spunti e i rimandi che fa l'autrice, che fanno venire voglia di approfondire, leggere e conoscere. In generale consigliato.

  • User Icon

    Diverone

    15/05/2020 15:32:03

    Romanzo molto piacevole e scorrevole, ricco di spunti sulla sfaccettata realtà americana.

  • User Icon

    Maggie

    13/05/2020 08:54:03

    Un romanzo coinvolgente e a tratti commovente che denuncia come ancora oggi gli Stati Uniti, patria del sogno e della libertà, conservino una radice razzista e perbenista difficile da sradicare. Un libro scritto bene e che si legge tutto d'un fiato.

  • User Icon

    clara

    12/05/2020 14:05:20

    La lettura è molto scorrevole e i temi trattati sono interessanti, ma i personaggi mi sono sembrati un po' monodimensionali e caricaturali, troppo perfetti anche nelle loro imperfezioni. Mi è sembrato inoltre che le problematiche proposte e affrontate fossero davvero troppe per un libro di neanche 300 pagine: la religione, il razzismo, l'identità culturale dell'americano medio e dell'immigrato, la differenza fra le varie generazioni di immigrati, l'isis, le crisi personali, le famiglie oppressive, l'identità di genere ecc ecc. Descrivere troppe situazioni e criticità della società senza veramente approfondirne nessuna. Bellissime le citazioni bibliche e in generale tutti gli spunti e i rimandi che fa l'autrice, che fanno venire voglia di approfondire, leggere e conoscere. In generale consigliato.

  • User Icon

    Sara

    12/05/2020 09:38:08

    È il novembre del 2016, la notte delle elezioni di Trump come quarantacinquesimo presidente degli Stati Uniti d’America. Bruna, che insegna Scienze politiche in un college di New York, è appena stata in tv per commentare i risultati, ma l’angoscia che prova rientrando a casa non è dovuta alla vittoria del candidato repubblicano bensì al segreto del suo ventre. È incinta, ma il bambino non è di suo marito Tom, uomo debole, incapace di ritagliarsi una dimensione propriamente individuale all’interno di una famiglia fintamente perbenista, radicalmente conservatrice come tanti immigrati delle generazioni venute dopo la prima, e ipocritamente patriarcale (ma di fatto matriarcale) come quella dei Bene. Tom che non può essere né marito né padre perché intimamente è ancora figlio. Da tempo Bruna ha intrecciato una relazione con uno dei suoi studenti, Yunus, giovane afroamericano a sua volta tormentato dalle ombre lunghe di un rapporto padre-figlio brutalmente e precocemente interrotto. Ma Yunus si è unito all’Isis ed è partito per Mosul, un gesto imprevisto che nella vita di Bruna rimette tutto in discussione. Un’altra volta. Dopo il trasferimento negli USA, il matrimonio con Tom, i due figli Mario e Minerva – l’uno alle prese con una disforia di genere, l’altra con un’intelligenza fuori dal comune ‒, i conflitti con la famiglia del marito, un lavoro che si ostina a rimanere precario.

  • User Icon

    Valentina

    11/05/2020 20:21:17

    Bella storia, bel libro, bella scrittura...poco da dire, vengono trattati vari delicati argomenti che si intrecciano nella storia di una donna, della sua famiglia e della sua vita. Da leggere!

  • User Icon

    Vito

    11/05/2020 13:25:50

    Arianna Farinelli attraverso uno spaccato di vita di una donna ha scritto un affresco che fa da critica alla società americana contemporanea. Ci parla di razzismo persistente nei confronti delle persone di colore, del razzismo e dell’islamofobia nei confronti di chi crede in un’altra religione, di uomini e donne che si sentono buttati fuori da una terra in cui sono nati, di un mondo che sempre più sta cambiando e che sembra correre troppo veloce. Ed oltre a questi problemi per lo più politici affronta anche tematiche più familiari: i disordini di identità e il non riconoscersi in un genere predefinito, la difficoltà nel rapporto genitore-figlio, i tentativi di conciliarsi quando si è tanto diversi per carattere. Tanti i difetti della popolazione americana che vengono fuori, ma come aveva detto anche James Baldwin, quando si ama tanto un paese lo si critica perchè si spera che possa sempre essere meglio di quello che è. Tanta carne al fuoco, tanti argomenti, tante cose in un romanzo che in neanche 300 pagine si divora in pochissimo, rimanendo incollato alla nostra anima.

  • User Icon

    Elena

    11/05/2020 13:01:18

    Il libro è scritto bene e la storia raccontata poteva essere potentissima. Peccato che affianchi a spunti interessanti (perché una donna non felicemente sposata e con la carriera in bilico si concede a un giovane amante?) a banalità (il giovane amante e’ musulmano e si sente rifiutato dalla società). Il libro tratta con superficialità il suprematismo bianco in America, le ragioni dell’adesione alla Jihad da parte di giovani musulmani con la possibilità di scegliere un’altra vita. Solo i rapporti famigliari e la situazione della protagonista sollevano in parte il libro.

  • User Icon

    Francesco 1912

    01/04/2020 11:58:52

    Nutrendo un grande rispetto per i libri, scrivo sempre con imbarazzo una recensione negativa. Ma il libro, sin dalle prime pagine ed anche se ben scritto, mi è apparso di una noia mortale. E' la storia di Bruna, giovane docente italiana, che, dopo battaglie e varie perplessità, convola a nozze con un medico italo-americano. Ma, nello sposare questo suo presunto amore, sposa anche una famiglia ossessiva e reazionaria, alla quale Bruna reagirà con violenza. Il matrimonio sarà una lenta decadenza dei sentimenti sino a quando la nostra protagonista non si legherà sentimentalmente ad un suo studente di nazionalità araba. Sullo sfondo della storia, scorre un'America reazionaria, classista, xenofoba, sino a sfociare nell'elezione del peggiore dei presidenti.

  • User Icon

    Talisie

    08/03/2020 10:33:24

    L’autrice scrive indubbiamente bene, suddividendo in maniera ottimale la materia, dando ai personaggi la giusta prospettiva in base al loro peso nel romanzo. E qui finiscono gli apprezzamenti, perché per il resto sembra solo il lungo autocompiacimento di chi nella vita ha capito tutto, ha superato ogni pregiudizio e ha fatto del politically correct la sua religione. Nell’opera sono inseriti, e ovviamente ignorati e/o vinti dalla protagonista, una lunga serie di luoghi comuni da cui sono afflitti quei poveri ottusi che non appartengono all’esclusivo club dei radical chic: sfilano così sotto gli occhi del lettore i bianchi conservatori che non vedono al di là del proprio naso, la figlia insopportabilmente saccente già alle elementari, ammirata dalla mamma per la sua intelligenza e le sue risposte salaci che qualche volta sfiorano in verità la maleducazione, il figlio gay che in tenerissima età si vuole vestire da femmina e che per soprammercato ha anche un’amica immaginaria, il marito chiuso e frenato da una infanzia anaffettiva, lo studente con cui avvierà una relazione, nero, affascinante, sensibile e, diciamolo pure, di grandissima sensualità, segnato da un destino pesante che finirà radicalizzato a combattere per l’Isis e così via. Ogni personaggio rappresenta una categoria standard e non ne esce: un peccato perché la trama è comunque originale e, come spiega l’autrice, frutto di ottime intenzioni e scrupolose ricerche.

Vedi tutte le 14 recensioni cliente
  • Arianna Farinelli Cover

    Arianna Farinelli è nata a Roma nel 1975. Nel 2001 si trasferisce negli Stati Uniti, dove consegue il dottorato di ricerca in Scienze Politiche (2009). Nel 2010 inizia a insegnare al Baruch College della City University of New York. Il suo primo romanzo è Gotico Americano (Bompiani, 2020). Approfondisci
Note legali