I segreti di Brokeback Mountain

E. Annie Proulx

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: M. Dèttore
Editore: Dalai Editore
Anno edizione: 2005
Pagine: 51 p., Rilegato
  • EAN: 9788884908322
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 2,98

€ 8,50
(-65%)

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

I segreti di Brokeback Mountain

E. Annie Proulx

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


I segreti di Brokeback Mountain

E. Annie Proulx

€ 8,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

I segreti di Brokeback Mountain

E. Annie Proulx

€ 8,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 8,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questo libro è composto da meno di cento pagine in tutto. Eppure, a leggerle e si leggono d'un fiato - si ha l'impressione di trovarsi di fronte a un romanzo ad altissima concentrazione. L'intreccio è una specie di ingranaggio esplosivo. I due personaggi centrali sono uomini semplici, rudi cowboy abituati alle lunghe solitudini delle transumanze e dei pascoli estivi. Nel desolato paesaggio, tra i due gradualmente si accende una passione erotica, una vera pulsione amorosa. Siamo però nel cuore dell'America tradizionale, dove i ruoli sessuali sono rigidi e le identità tagliate a colpi di accetta e di auto-censure. Questo sentimento "proibito" è quindi destinato a scatenare conflitti, che sconvolgeranno tutto il loro mondo.
4,09
di 5
Totale 58
5
33
4
10
3
6
2
5
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Anna

    11/03/2019 12:17:14

    Non è un romanzo. E' un racconto. Breve, scarno, apparentemente sbrigativo. Due cowboy si ritrovano a condividere un lavoro nella natura selvaggia, più ostile che accogliente. Condividono cibo, veglie, mansioni e poi d'improvviso anche la tenda. Il sesso tra loro è naturale, spontaneo e senza parole. Virile. Animalesco. Il tempo e la vita li divide, ma qualcosa a cui non danno nome li riporta l'uno verso l'altro, ancora. Il testo è privo di sentimentalismi, volutamente freddi i passaggi, concrete le azioni. I personaggi non fanno sforzi di empatia e il lettore li spia come da lontano. La potenza sta nella sensazione che sopraggiunge dopo aver voltato l'ultima pagina. Come l'assenza che si prova dopo aver detto Addio ad un luogo selvaggio, remoto. Un'assenza che non ha nome, ma che è testimone di qualcosa che è stato ed è passato. Ed è stato in tutta la sua verità, senza costruzioni, idee e fantasie. E' stato perché doveva essere. Perché era la verità.

  • User Icon

    Simona

    21/09/2018 09:13:15

    Una delle rarissime volte in cui il film è meglio del libro. La storia è sviluppata velocemente, per i miei gusti manca un po' di sostanza, ma almeno la lettura è scorrevole.

  • User Icon

    Francesca

    08/09/2018 18:02:27

    L'ho letto dopo aver visto il film anni fa. Il film è sicuramente migliore. Si legge in mezz'ora e racconta in modo fotografico anni di vita dei protagonisti. Essenziale, duro, diretto.

  • User Icon

    Giulia Bechelli

    12/01/2018 17:02:50

    Sulla copertina del libro c'è scritto romanzo, ma di un romanzo ha ben poco. Questo è un racconto. Il libro parte e dopo poche pagine siamo già a Brokeback Mountain, e di tutta l'esperienza, che dovrebbe essere la parte centrale del libro, ci viene detto molto poco. A parte il momento del rapporto sessuale, che viene descritto come un rapporto tra due conigli. Ho trovato il libro molto offensivo in quanto la Proulx tratta una "relazione" tra omosessuali e parte con il descriverli come zoticoni di modi e di linguaggio, con la terza media, continua descrivendoli come delle bestie, in certi punti il linguaggio diventa anche volgare. Volgare e innaturale, sembra quasi che la scrittrice abbia finto di scrivere come si immagina che un uomo si rapporti al sesso, e continua a essere offensiva a mio parere. Poi io dico, di punto in bianco hai un rapporto sessuale con un uomo per la prima volta, ma non hai delle paure, dei dubbi, delle insicurezze? NIENTE. La Proulx fa semplicemente dire ai protagonisti più volte "Io non sono gay" Non un sentimento, non un gesto con pizzico d'amore. Solo sesso e masturbazione. Non c'è un filo logico, non c'è morale, non c'è senso. Il tutto è condito da un linguaggio pomposo che non si addice al racconto e ai fatti narrati. Mi spiego meglio, non puoi impiegare 3 righe a parlare delle nuvole, se del soggiorno a Brokeback moutain impieghi solo 8 pagine. Poi viene fatto passare come se trattasse la sofferenza del non poter vivere l'omosessualità alla luce del giorno, quando anche questo argomento non è sviluppato per bene. L'idea di partenza era buona ma il libro perde coerenza alla fine. Una vera delusione, anche il finale, non vi ho trovato il senso. La Proulx mette degli elementi appositi per poi far tornate le cose come vuole lei, ma è troppo evidente, veramente troppo. Sono stata attirata dal libro per le recensioni positive sul libro e sul film, ma non ne vale la pena. A breve vedrò il film per dare un giudizio più completo alla storia.

  • User Icon

    mossy

    31/05/2013 15:09:04

    libro davvero brutto, senza carattere. Solo una serie di "fotografie in movimento", scorci di vita di due individui, in cui il sentimento che li lega sembra essere sepolto sotto gli istinti fisici. Una grossa delusione sulle potenzialità inespresse di quella che poteva essere descritta come una profonda storia di sentimenti.

  • User Icon

    Deborah

    27/04/2013 02:23:46

    Un racconto da una prosa volutamente arida, ruvida ed essenziale. Una storia di un amore profondo ma proibito, quello tra due giovani uomini, vissuto a volte con durezza e asprezza, altre con dolcezza e tristezza, ma sempre intensamente. Le frasi sono semplici, dirette e senza fronzoli. Scarne. Credo che se non avessi visto il film che il libro ha ispirato, forse avrei avuto qualche difficoltà a cogliere tutte le valenze emotive e complesse del legame tra Ennis e Jack. La pellicola, sebbene fedelissima al libro nel suo svolgersi, ha dato maggiore spessore e vigore alla storia, rendendo più chiaramente il travaglio emotivo dei personaggi, inseriti in un contesto temporale e sociale fortemente condizionante, giudicante e limitante. Commovente il finale in cui Ennis si riappropria della sua camicia perduta. Personalmente consiglio sia di leggere il libro che di vedere il film.

  • User Icon

    ELISA

    06/07/2012 17:03:36

    Un racconto che toglie il fiato. Un racconto breve ma intenso. L'autrice è stata capace di far provare al lettore le grandi emozioni dell'amore, ma nello stesso tempo la paura dell'amore stesso. I due protagonisti sono racchiusi in una bolla. Bellissimo e commovente, un esempio di come l'amore tra due persone dello stesso sesso possa essere grande se non di più, dell'amore che la gente definisce "normale!!! Assolutamente 5 *!!!

  • User Icon

    M. T.

    19/05/2009 09:45:22

    Uomini senza umanità in un mondo bestiale fatto di disperazione senza speranza. Un inferno in cui nessuno vorrebbe precipitare.

  • User Icon

    Eleonora

    02/02/2008 22:17:35

    Com'è possibile che da un libro così corto ne sia venuto fuori un film di 2 ore? Comunque la storia è davvero bella, emozionante, toccante e molto commovente... Non si può non fare il tifo per i due protagonisti, non si può non sperare in un lietofine! Veramente una bella storia! Consigliato sia il libro che il film!

  • User Icon

    Maunakea

    15/07/2007 13:37:14

    Ho letto dalle recensioni precedenti che in questa edizione macherebbe il prologo. Ma perchè fare una cosa del genere ? che senso ha ? che scopo ? vorrei davvero capirlo, omissione volontaria o deliberata ?. Che tristezza, mai un po' di rispetto per i lettori, il racconto è stupenddo, peccato per chi non ne ha capito la deliberata scarnezza di dettagli e descrizioni, è quel dettaglio stilistico che contribuisce in maniera determenante alla sua perfezione e bellezza. Proverò con l'edizione ampliata uscita successivamente "storie del Wyoming" una piccola antologia di vari racconti.

  • User Icon

    Stefano

    17/02/2007 21:37:38

    Io ho visto il film e, al di là del soggetto, l'ho trovato eccezionale, una delle più belle storie d'amore mai viste nel grande schermo. Un film che lascerà il segno e farà parlare di sè anche tra molti anni...

  • User Icon

    Vy

    14/02/2007 18:53:08

    l'ho letto solo perkè ne ho sentito tanto parlare, non mi attraeva molto, anzi, a dire la verità mi disgustava, poi però ne sono rimasto stregato, anche il film è stupendo, mi ha suscitato emozioni difficili da spiegare a parole facendomi piangere a dirotto. assolutamente da vedere, magnifico, pieno di tenerezza, mi fatto vedere l'omosessualità da una prospettiva differente allontanado dalla mia mente pregiudizi stupidi e facendomi rendere conto di come sia la vita vera, fatta di un'infinità di sfaccettature (a volte incomprese). questo romanzo dimostra che l'amore non ha limite, lascia un segno indelebile fin nel profondo dell'anima, complimenti vivissimi anche alla colonna sonora e agli attori. in poche parole: SUBLIME

  • User Icon

    Giovanna

    06/02/2007 18:01:13

    Questo racconto pubblicato da solo,fa parte di una raccolta intitolata "Distanza ravvicinata". Spaccati di vite che si snodano esclusivamente lungo la stato del Wyoming,forse lo stato piu' selvaggio,il meno abitato di tutta l'unione,e uno dei piu' poveri. Sono storie di disperazione,di vita dura che non ha niente da invidiare a quella degli animali. Senza spazio x i sentimenti,l'amore,il tipo di vita non lo concede Tutti i personaggi hanno un destino inneluttabile,senza possibilità di riscatto,e la maggior parte finisce la propria esitenza in modo tragico Non fa eccezione neanche la storia di Ennis e Jack,che puntualmente si conclude tragicamente. Ma quello che rende la storia la piu' bella dell'intera raccolta,è la tenerezza,lo struggimento,lo smarrimento,la paura x questo sentimento proibito che nasce tra i protagonisti che l'autrice sa rendere in maniera davvero mirabile,tramettendo al lettore emozioni profonde destinate a durare. Un inno all'amore dunque,qualsiasi forma assuma.

  • User Icon

    Francesca

    14/11/2006 19:41:30

    Dopo aver visto il film sono corsa a comprare il racconto che si legge d'un fiato...non solo x essere breve. A distanza di un anno la storia mi é ancora in testa e con l'associazione di cui faccio parte Unicinema, Università degli studi di Verona (giovedì 30 novembre)ho organizzato un cineforum con il confronto fra racconto e film....Altro non potrei aggiungere

  • User Icon

    Serena

    05/10/2006 18:29:23

    Anche io sono dell'idea che il libro sia veramente uno spreco di 50 pagine e niente più!! Innanzitutto per uno che prima non ha visto il film è decisamente impossibile trovare un filo logico nella narrazione e poi è molto povero di emozioni, sentimenti! è un elenco prosciugato delle scene più belle del film e tra le altre cose fa dei collegamenti temporali che rendono la storia alquanto disordinata. Al contrario il film è semplicemente sublime..con una profondità di emozioni sbalorditiva!

  • User Icon

    Max

    30/09/2006 22:54:14

    Non ho letto il libro, ma il film mi ha lasciato qualcosa dentro che difficilmente dimenticherò. Quesa splendida storia d'amore mi ha veramente colpito nell'anima. Raramente ho provato tali sensazioni dopo la visione di un film.Struggente!

  • User Icon

    Giuseppe Foglia

    30/08/2006 20:17:28

    ECCO LA PARTE MANCANTE TRADOTTA DA ME: Ennis Del Mar si sveglia prima delle cinque, mentre il vento scuote la roulotte, soffiando nelle porte di alluminio e nelle cornici delle finestre. Le camicie appese a un chiodo della parete si muovono nella corrente. Si alza, grattandosi la pancia e passandosi una mano tra i capelli, trascina i piedi verso la stufa e rovescia il caffé del giorno prima nella tazza di alluminio; la fiamma diventa blu per il soffiare del vento. Apre il rubinetto e urina nel lavandino, indossa la sua camicia, i jeans e i suoi vecchi stivali, sbattendo i tacchi sul pavimento per farli entrare meglio. Il vento soffia impietoso sul lato curvo della roulotte e durante il suo rumoroso passaggio Ennis sente la sabbia sbattere sotto di lui. Sarà difficile sulla strada con il trasporto per i cavalli. Deve essere tutto pronto e via da quel posto entro la mattinata. Ancora una volta il ranch è sul mercato e hanno portato via gli ultimi cavalli, pagato tutti i debiti il giorno prima, dopo che il proprietario aveva detto, “lasciate questo posto agli avvoltoi che ce l’hanno venduto, io ne sto già fuori”, gettando la chiave nelle mani di Ennis. Forse dovrebbe restare con sua figlia, sposata da poco, finché non trova un altro lavoro, ma i suoi pensieri sono ancora appannati da un senso di piacere perché Jack Twist era nei suoi sogni. Il caffé andato a male sta bollendo ma lo prende prima che trabocchi, lo versa nella tazza macchiata e soffia sul liquido nero, mentre il sogno gli passa davanti. Se non si sforza di pensarci, forse non se lo porterà dietro per tutto il giorno, riscaldando quel vecchio, freddo tempo sulla montagna quando entrambi possedevano il mondo e niente sembrava sbagliato. Il vento scuote ancora la roulotte e come un pugno di terra che cade da un camion, si calma, muore, lascia un temporaneo silenzio. (da qui inizia la storia riportata in questa edizione)

  • User Icon

    GIUSEPPE

    25/07/2006 09:34:36

    Spero che qualcun altro oltre a me si sia accorto che questa edizione del libro fa davvero schifo. Non so come fosse la prima edizione, adesso introvabile, ma questa di sicuro non e' la migliore. Per prima cosa questo libro doveva essere incluso in una raccolta di racconti (in inglese CLOSE RANGE) dei quali in italiano e' stata tradotta solo questa storia.Ok, ci puo' pure stare che abbiano messo in commercio solo questa,ma a parte la traduzione pessima, manca il prologo invece presente nella versione inglese:il libro dovrebbe iniziare con "Ennis Del Mar si sveglia alle cinque mentre il vento scuote la roulotte..." ecc ecc.E invece non c'e' traccia di prologo!Poi dovreste leggere la versione originale per capire quanto sia stata tradotta male e quanto sentimento e quanto romanticismo si perde con questa traduzione. Sembra che a colei che ha tradotto il libro la storia non sia piaciuta per niente! Il libro dovrebbe essere stupendo, piu' del film, come infatti e', ma la bladini castoldi dalai ci ha tolto questa opportunita' che tutto il resto del mondo inceve ha.PROTESTATE!

  • User Icon

    Alex89

    18/07/2006 12:43:19

    Più bello il film non c'è dubbio, xò neanche il libro è male, estremamente corto e poco descrittivo........ però non male!

  • User Icon

    Licia

    20/05/2006 23:04:51

    Ho letto il racconto dopo aver visto Brokeback Mountain al cinema. Un condensato di emozioni in una cinquantina di pagine appena. Scritto con uno stile scarno, ruvido, essenziale, senza fronzoli, eppure così intenso ed emozionante. Nella sua brevità, un piccolo gioiello. Ang Lee, insieme al cast tutto, è riuscito a fare ancora meglio, firmando un capolavoro unico. Ma senza questo piccolo diamante, non ci sarebbe stato nemmeno quel film immenso.

Vedi tutte le 58 recensioni cliente
  • E. Annie Proulx Cover

    Edna Annie Proulx, nata a Norwich nel Connecticut da una famiglia di origini canadesi, è considerata una delle più grandi scrittrici contemporanee. Tra le sue opere più significative, oltre ad Avviso ai naviganti (minimum fax, 2018), con il quale ha vinto nel 1994 il Premio Pulitzer per la narrativa, vanno ricordati i romanzi Cartoline (Dalai Editore, 2002) e I crimini della fisarmonica e la raccolta di racconti Gente del Wyoming (Mondadori, 2009), che include quel Brokeback Mountain dal quale Ang Lee ha tratto l’omonimo e celebre film. Anche Avviso ai naviganti è stato trasposto per il cinema, da Lasse Hallström, con Kevin Spacey nel ruolo di Quoyle. Nel 2018 ha pubblicato il romanzo ambientalista Pelle di corteccia, edito in Italia da Mondadori. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali