Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Cecità

José Saramago

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Rita Desti
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 25 febbraio 2013
Pagine: 288 p.
  • EAN: 9788807881572

15° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Salvato in 3125 liste dei desideri

€ 9,50

€ 10,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Cecità

José Saramago

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Cecità

José Saramago

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Cecità

José Saramago

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (24 offerte da 9,03 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Scelto da IBS per la Libreria ideale per accorgersi che l'epoca dei grandi romanzi non è terminata con la morte di Dostoevskij e Tolstoj.

«Non siamo diventati ciechi, secondo me lo siamo. Ciechi che, pur vedendo, non vedono.»

In un tempo e un luogo non precisati, all'improvviso l'intera popolazione diventa cieca per un'inspiegabile epidemia. Chi è colpito da questo male si trova come avvolto in una nube lattiginosa e non ci vede più. Le reazioni psicologiche degli anonimi protagonisti sono devastanti, con un'esplosione di terrore e violenza, e gli effetti di questa misteriosa patologia sulla convivenza sociale risulteranno drammatici. I primi colpiti dal male vengono infatti rinchiusi in un ex manicomio per la paura del contagio e l'insensibilità altrui, e qui si manifesta tutto l'orrore di cui l'uomo sa essere capace. Nel suo racconto fantastico, Saramago disegna la grande metafora di un'umanità bestiale e feroce, incapace di vedere e distinguere le cose su una base di razionalità, artefice di abbrutimento, violenza, degradazione. Ne deriva un romanzo di valenza universale sull'indifferenza e l'egoismo, sul potere e la sopraffazione, sulla guerra di tutti contro tutti, una dura denuncia del buio della ragione, con un catartico spiraglio di luce e salvezza.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,61
di 5
Totale 463
5
336
4
92
3
27
2
5
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    mars09

    01/05/2021 09:15:20

    Un viaggio che non ha ritorno, un libro che - una volta letto - non lascerà mai più la testa del lettore. Certo, la situazione attuale consente paragoni e similitudine fin troppo facili e immediate, ma ciò che si legge in Cecità è applicabile in qualsiasi situazione, osservabile ogni giorno. E' assolutamente uno di quei libri da leggere almeno una volta nella vita, la sua crudezza non è facile da digerire ma assolutamente necessaria.

  • User Icon

    Vercovicium

    18/04/2021 16:19:37

    Angosciante e crudo, ma è un capolavoro.

  • User Icon

    stel

    04/04/2021 17:03:35

    Libro molto bello. Lo consiglio a tutti i lettori

  • User Icon

    LUCE

    30/03/2021 06:52:58

    Lettura che in molti hanno fatto, insieme a "La peste" di Camus, all'esordio della pandemia da Covid 19. Giustamente, perché molti elementi tornano e le contingenze si somigliano. Con la differenza rilevante che "Cecità" è stato scritto nel 1995, cosa che ha fatto esprimere molti sulla visionarietà dell'opera. C'erano già state tante epidemie prima del 1995, era possibile documentarsi. E nel libro, oltre il meccanismo del contagio, si apre l'elenco di tutte le azioni-reazioni umane in contesti di criticità, ci sono i meccanismi di funzionamento delle masse impaurite e sbandate, le regole sociali del gruppo informale, c'è la questione dell'elezione del leader, del conflitto con gli altri gruppi. Tutti elementi ampiamente conosciuti e spiegati dalla psicologia del Novecento. La capacità immaginifica di Saramago è certamente potente, ma sta nel dar vita ad una vicenda che ricomprenda elementi già documentati al momento in cui scrive, senza che abbia avuto alcuna visione sul futuro a venire, ovvero quello del 2020.

  • User Icon

    Vanes

    29/03/2021 10:43:56

    Volevo leggere questo libro da tempo e finalmente mi sono decisa a farlo durante la pandemia. Avevo letto altri libri di Saramago, forse più convenzionali, come l'Anno della morte di Ricardo Reis o Viaggio in Portogallo e mi erano piaciuti molto. Cecità però mi ha angosciata sin dall'inizio, sarà per il contenuto molto attuale o per la crudezza di alcuni passaggi. Ne consiglio comunque la lettura!

  • User Icon

    Ronald

    23/03/2021 12:06:34

    Sembra di non distaccarsi mai dalla realrà,eppure si vivono quelle esperienze. Si assapora la crudeltà e l'indifferenza. In alcuni tratti è stato difficile tenere a mente dove ero giunta per via della quasi assenza di punteggiatura,tuttavia vale la pena leggerlo. Un viaggio introspettivo nella natura umana che ti consola all'idea di non essere l'unica ad essere in una pandemia.

  • User Icon

    Federica

    21/03/2021 20:36:05

    La crudeltà umana viene rappresentata senza mezzi termini. Un libro tormentoso ma che, secondo il mio parere, prima o poi tutti dovrebbero leggere.

  • User Icon

    gio

    20/03/2021 14:30:59

    Premetto che non è stata una lettura semplice, ad un certo punto mi sono sentita come allontanata ma allo stesso tempo attratta dal racconto. Perché travolge, propone spunti ed è tristemente attuale. Consiglio a tutti la possibilità di essere coinvolti in tanta cruda realtà. Da leggere, assolutamente.

  • User Icon

    WinstonSmith

    15/03/2021 08:16:48

    Libro che non sarà mai attuale come in questo periodo. Molto scorrevole. Fa empatizzare e fa disprezzare. Da leggere assolutamente.

  • User Icon

    Francesco

    12/03/2021 16:30:14

    In questo libro Saramago racconta la cruda natura umana, i suoi lati negativi, le sue bassezze; non mancano dettagli forti, espliciti, per esempio a proposito della devastazione, del degrado del manicomio e della città in cui si muovono i personaggi. Unica pecca: mancano alcuni segni di punteggiatura, come le virgolette per individuare e marcare i dialoghi.

  • User Icon

    Sarathustr@

    09/03/2021 14:27:48

    Geniale

  • User Icon

    antonio

    04/03/2021 20:29:06

    La prosa di Saramago avvolge e respinge allo stesso tempo. A proposito della ferocia delle sue narrazioni, mi è tornata spesso in mente la definizione di "ateo provvidenziale" coniata per Sartre.

  • User Icon

    Rodolfo

    03/03/2021 10:44:47

    Fidatevi delle tantissime recensioni positive, scorrevole, profondo e interessante soprattutto in questi giorni di pandemia.

  • User Icon

    DG

    01/03/2021 07:52:37

    Libro che fa riflettere

  • User Icon

    Roberto

    21/02/2021 20:05:35

    Libro particolare, a tratti sembra di subire i disagi dei personaggi.. consiglio!!

  • User Icon

    Federica

    14/02/2021 20:50:07

    Un racconto che usa l'assurdità come espediente per mettere in luce la natura e le contraddizioni umane. Letto prima della pandemia, ma ci ho ripensato spesso durante tutto il 2020.

  • User Icon

    ghvghvg

    11/02/2021 17:40:51

    Bel libro

  • User Icon

    Rino

    10/02/2021 11:49:01

    un libro eccezionale. stile particolare ma contenuto coinvolgente. Un libro che ti prende, ti fa riflettere, ti scava dentro. Un capolavoro da leggere assolutamente.

  • User Icon

    rebecca

    04/02/2021 06:58:28

    Una storia e una narrazione disturbanti a causa della capacità di Saramago di dipingere scene nitide nella fantasia del lettore. Sicuramente non è una lettura semplice, in particolar modo in questo momento storico, però sono felice di aver avuto il coraggio di andare avanti

  • User Icon

    Domir

    02/02/2021 11:55:04

    Che capolavoro! Non demordete, all'inizio la lettura può risultare difficile a causa della scarsa punteggiatura, ma non demordete. indimenticabile

  • User Icon

    LettorePoesia

    01/02/2021 18:41:41

    Immenso. Una distopia, un testo allegorico di grande spessore. Leggetelo!

  • User Icon

    Edgardo

    31/01/2021 15:38:04

    Anche in questo libro, come in altri, Saramago comincia il suo romanzo partendo da un fatto incredibile per poi analizzare le reazioni degli esseri umani. In un luogo e in un tempo imprecisati comincia a diffondersi una misteriosa epidemia che rende cieche le persone. Fin dall'inizio il libro è da brividi, si descrive in maniera magistrale la disperazione assoluta della prima persona che realizza di essere diventata cieca. L'epidemia si diffonde sempre più tanto da spingere le autorità, nel vano tentativo di arginarla, ad internare i ciechi in un ex manicomio. Questa misura si rivelerà inefficace, tanto che l'epidemia colpirà la popolazione di tutta la città ad eccezione della moglie di un medico, uno dei primi ciechi, che si fingerà a sua volta non vedente per non separarsi dal marito. Andando avanti nel racconto Saramago dimostra come in situazioni di eccezionale gravità gli esseri umani si lasciano andare a comportamenti atroci, disumani, dando vita ad una lotta per la sopravvivenza in cui si mette da parte ogni moralità. Un'idea geniale sviluppata con le modalità proprie di Saramago: scrittura elegante, punteggiatura non convenzionale, periodi lunghissimi che danno ritmo alla storia, pochi punti, personaggi senza mai un nome. Un libro appassionante, una grande esplorazione dell'animo umano di cui l'autore è profondo conoscitore. Capolavoro indimenticabile!

  • User Icon

    Michela

    24/01/2021 18:42:41

    Un distopico da leggere. Consigliatissimo.

  • User Icon

    anna

    24/01/2021 10:30:05

    Angosciate. Rivelatore. Geniale.

  • User Icon

    Non mi ha convinta

    19/01/2021 21:32:53

    Suggestionata dai numerosissimi commenti positivi, inizio Cecità divorando i primi capitoli. L'entusiasmo viene però quasi subito fermato dallo stile pretenzioso, dalla storia prevedibile, dai dialoghi ridondanti e dai personaggi stereotipati (nessuna flessione e nessuna crescita, i cattivi sono cattivi e rimangono tali; gli eroi sono eroi e lo rimarranno fino alla fine). Purtroppo per me questo romanzo merita a mala pena la sufficienza

  • User Icon

    Eleonora

    15/01/2021 08:24:01

    In una parola: eccezionale. Saramago sottolinea l’atteggiamento tipico della società contemporanea: l’indifferenza, che sfocia nell’epidemia di cecità, ma che era presente già prima. Lo fa nell’ironia che lo caratterizza: i personaggi non sono eroi, bensì uomini che hanno pregi e difetti, e a cui non vengono risparmiate le critiche per i loro comportamenti, spesso discutibili, ma profondamente umani. E in effetti, non manca neanche la compassione dello scrittore per essi. «Secondo me non siamo diventati ciechi, secondo me lo siamo, ciechi che, pur vedendo, non vedono».

  • User Icon

    cris

    10/01/2021 16:06:33

    Una storia particolare raccontata con uno stile particolare. Un romanzo distopico che mette in luce alcuni punti di buio dell'essere umano

  • User Icon

    S.

    08/01/2021 08:11:26

    Uno dei miei libri preferiti, dovrebbero dargli tutti una chance. Lo stile è particolare ma ti rapisce e il romanzo è ricco di bellissime descrizioni nonché di innumerevoli spunti di riflessione.

  • User Icon

    Au

    06/01/2021 11:12:59

    La lettura migliore del mio 2020. Consigliatissimo

  • User Icon

    ilaria.

    05/01/2021 20:19:38

    Lo stile non è consueto, i periodi sono molto lunghi e spesso articolati. Le vicende raccontate, però, mi hanno coinvolta particolarmente. Lo consiglio

Vedi tutte le 463 recensioni cliente
  • José Saramago Cover

    Narratore, poeta e drammaturgo portoghese, ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura nel 1998. Costretto a interrompere gli studi secondari fece varie esperienze di lavoro prima di approdare al giornalismo che ha esercitato con successo su vari quotidiani. Dopo il romanzo giovanile Terra e due libri di poesia caratterizzati da una forte sensibilità ritmico-lessicale, si è rivelato acquistando fama internazionale con un'originale produzione narrativa in cui rielaborazione storica e immaginazione mistica e allegorica, realtà e finzione si mescolano in un linguaggio tendenzialmente poetico e vicino ai modi della narrazione orale. Tra le sue opere più note pubblicate da Feltrinelli: Il vangelo secondo Gesù Cristo, Cecità, Tutti i nomi, L'uomo duplicato,... Approfondisci
Note legali