1729 il numero di Mr. 17-29

Marco Ripà

Editore: Eracle
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 1 gennaio 2014
Pagine: 314 p., Brossura
  • EAN: 9788867430574
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Filippo Martinetti è un ragazzo moderno, un matematico afflitto da angoscia, solitudine, crisi esistenziali. Non ha amici da cui ricevere una pacca sulla spalla nel momento del bisogno e deve fare perennemente i conti con il peggior parto del proprio, sovradimensionato, emisfero sinistro: Phil. È figlio di un integerrimo ispettore di polizia, da poco resosi conto di aver perso gli affetti più importanti a causa del lavoro. A complicare il quadro generale, ci si mette anche la morte sospetta di una zitella di mezza età e lo sfuggente personaggio che reclama uno sconcertante ruolo nell'anacronistico disegno di sangue associato, l'ampio delirio che trascende il singolo delitto in questione.Mr. 1729, la straordinaria nemesi di tutta la famiglia Martinetti, comunica con Filippo tramite messaggi criptati che solo lui è in grado di decodificare. La sconvolgente eredità che l'eminenza grigia della storia intende lasciare al successore lo metterà di fronte a enormi responsabilità, finendo per incrinarne l'identità stessa e, di conseguenza, quella degli altri interpreti delle vicende che lo hanno, suo malgrado, eletto protagonista assoluto.

€ 17,10

€ 18,00

Risparmi € 0,90 (5%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    alessandro giona

    26/03/2015 16:02:08

    Un libro coinvolgente, in grado di tenere il lettore con il fiato sospeso e , contrariamente alle mie aspettative, non autoreferenziale ma rivolto a tutti. Ho apprezzato in modo particolare le caratteristiche psicologiche dei personaggi, soprattutto Giovanni e Filippo, oltre allo svolgimento narrativo. La comprensione di alcuni aspetti logico-matematici può sembrare davvero ardua all'inizio, ma basta una seconda lettura più attenta per renderla agevole. Insomma, un libro da non perdere.

  • User Icon

    Angelini M.

    15/03/2015 18:57:13

    Geniale. Nulla è lasciato al caso: ogni singola parola sembra essere il frutto di una scelta mostruosamente oculata, ogni dettaglio è pensato nei minimi particolari e si incastra perfettamente con il tutto. La perfezione intrinseca del romanzo ha dell'inumano, qualcosa che ti lascia davvero senza fiato. Quando l'ho letto sono stato mosso, alla fine di ogni capitolo, da due pulsioni contrastanti: da un lato emergeva dentro di me la bramosia di continuare subito la lettura, dall'altro invece nasceva l'esigenza di fermarmi per riprendere fiato e per metabolizzare ciò che avevo appena assimilato. Credo di aver provato qualcosa di simile alla sindrome di Stendhal, quella specie di vertigine che si prova al cospetto di opere d'arte di straordinaria bellezza. E "1729, il numero di Mr. 17-29" è proprio questo: un'opera d'arte. È senza dubbio alcuno il libro più completo, incredibile, appassionante e impegnativo che abbia mai letto.

  • User Icon

    Alessia

    13/03/2015 22:37:24

    "Lo stile e la struttura sono l'essenza di un libro; le grandi idee sono inutili" riteneva Vladimir Nabokov. Personalmente non sono d'accordo. A mio avviso, infatti, è il concetto alla base di un libro a fare la differenza e quindi a rivestire un'importanza superiore alla forma. Con il romanzo "1729, il numero di Mr. 17-29" il lettore non deve di certo accontentarsi, in quanto ad una geniale idea di fondo sono associati una struttura e uno stile impeccabili. È una lettura intellettualmente sfidante che incuriosisce fino ad appassionare e solleva più domande che risposte, ma del resto "gli scrittori di romanzi insegnano al lettore a considerare il mondo come una domanda" Milan Kundera.

Scrivi una recensione