Traduttore: G. Pannofino
Editore: Mondadori
Collana: Oscar 451
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 16 ottobre 2017
Pagine: 246 p., Brossura
  • EAN: 9788804685111
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Mettiamo che uno scrittore voglia raccontare la favola di Cenerentola e mettiamo che questo scrittore sia Chuck Palahniuk, quale storia ci capiterebbe tra le mani? La storia di Penny Harrigan, giovane impiegata dall'aspetto scialbo e i desideri opachi che passa le sue giornate a servire caffè in un ufficio di avvocati. E lì che un giorno incontra Cornelius Linus Maxwell, bellissimo, ricchissimo, divorziatissimo. Sorprendentemente Maxwell la invita a cena e a un dopo cena nella suite di un albergo da miliardari ed è qui che, taccuino alla mano, le fa sperimentare il più alto grado di piacere. Tutto magnifico, vero? Non esattamente, perché Penny scopre presto di essere la cavia per il collaudo di una linea di "sex toys only for ladies" che Maxwell sta per lanciare, chiamata "Beautiful you". È un successo planetario dalle conseguenze devastanti: famiglie distrutte, bambini abbandonati, uomini ignorati, donne inchiodate alla dipendenza pressoché ininterrotta dai fantastici, e micidiali, giocattoli di Maxwell. E Penny? Deciderà di essere complice del più grande spacciatore di piacere mai esistito o proverà a salvare il mondo dalla sua dipendenza cieca da prodotti genialmente confezionati?

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giulio Spigola

    05/10/2018 20:55:26

    Purtroppo non uno dei libri migliori dell'autore. C'è qualche zampata delle sue e il concept generale è interessante, ma molte pagine scorrono senza lasciare traccia... finale compreso.

  • User Icon

    Federico

    23/03/2017 11:08:07

    Tra i romanzi di Palahniuk, a mio parere il peggiore. Comprendo il piglio parodistico, che scaturisce in critica sociale e al quale concorrono gli stilemi da romanzo rosa, per così dire (le accurate descrizioni dell'abbigliamento della protagonista, la cui cura ossessiva del look la rende fatua anche nei momenti più drammatici; uso frequente di aggettivi di fatto superflui etc...), ma non ne apprezzo il risultato. Manca del tutto, a mio parere, una trama credibile: tutto, nel bene e nel male, avviene troppo facilmente; qualsiasi azione riesce ai protagonisti ("buoni" e cattivi) come per magia, come se la storia fosse una fiaba. L'autore appare impacciato nell'uso del classico espediente fiabesco del narratore onnisciente, che del resto sembra inadeguato al contesto (chi è l'"aedo" che narra la storia? Come fa - considerato anche il finale - a conoscere i dettagli degli avvenimenti in camera da letto?) e che rende la struttura traballante fin dall'inizio. I dialoghi - uno dei punti forti di Palahniuk - sono fasulli, sembra che parli sempre la stessa persona; e, fasulli i dialoghi, fasulli i personaggi. Insomma, un Palahniuk molto lontano dallo stile crudo ed efficace di Rabbia o Soffocare (a mio parere, le sue opere migliori) - che pure contengono elementi "paranormali" (così come Survivor), che slegano in parte la storia dal reale ma non al punto da minarne la credibilità narrativa. Avrei trovato estremamente più coinvolgente un racconto in stile Gang Bang, possibilmente anche a più voci (ad esempio, Penny, Maxwell, Monique e Yuri, ciascuno dei quali ha un punto di vista diverso ma complementare agli altri rispetto ai prodotti Beautiful You).

  • User Icon

    misselisabethbennet

    29/08/2016 21:07:09

    quel che è certo è che palahniuk non delude mai... può scrivere qualunque cosa... ogni romanzo riesce perfetto !! Odiando dal profondo le cinquanta sfumature di grigio e le schifezze secondariamente generalizzate che hanno dato seguito a queste false letture erotiche non ho potuto che ridere di gusto ed apprezzare la parodia che ha saputo creare (nella prima parte del libro perchè poi la storia prosegue diversamente) palahniuk.. bravo bravo bravo e ancora mille volte bravo anche se attendo con impazienza le avventure di Madison !!!

  • User Icon

    paolo

    18/02/2016 09:16:22

    Idea geniale. Per due terzi svolta nel migliore dei modi. Poi, nel finale, il libro diventa confuso e prolisso , sembra terminato in fretta. Comunque positivo

  • User Icon

    ilse

    05/01/2016 10:16:52

    Parodia di "Cinquanta sfumature di grigio", critica semicomica del consumismo, presa per i fondelli di alcuni "comportamenti tipicamente femminili" qualunque cosa questa frase possa mai voler dire, novella pornografica, favola surreale, racconto distopico. A volte un po' sgradevole, come può essere a volte un po' sgradevole l'intelligenza altrui.

  • User Icon

    Wolf

    27/12/2015 17:03:05

    Romanzo intensamente surreale e tragicomico a tratti.Ancora una volta la scrittura di Palahniuk si impone audace e travolgente.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione