Offerta imperdibile
Il condominio - James Graham Ballard - copertina
Salvato in 4 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il condominio
5,02 €
LIBRO USATO
Venditore: Librightbooks
5,02 €
disp. immediata disp. immediata (Solo 2 copie)
+ 5,30 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Librightbooks
5,02 € + 5,30 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Librightbooks
5,02 € + 5,30 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi
Il condominio - James Graham Ballard - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Un elegante condominio in una zona residenziale, costruito secondo le più avanzate tecnologie, è in grado di garantire l'isolamento ai suoi residenti ma si dimostrerà incapace di difenderli. Il grattacielo londinese di vetro e cemento, alto quaranta piani e dotato di mille appartamenti, è il teatro della generale ricaduta nella barbarie di un'intera classe sociale emergente. Viene a mancare l'elettricità ed è la fine della civiltà, la metamorfosi da paradiso a inferno, la nascita di clan rivali, il via libera a massacri e violenza. Il condominio, con i piani inferiori destinati alle classi inferiori, e dove via via che si sale in altezza si sale di gerarchia sociale, si trasforma in una prigione per i condomini che, costretti a lottare per sopravvivere, danno libero sfogo a un'incontenibile e primordiale ferocia. "Era trascorso qualche tempo e, seduto sul balcone a mangiare il cane, il dottor Robert Laing rifletteva sui singolari avvenimenti verificatisi in quell'immenso condominio, nei tre mesi precedenti. Ora che tutto era tornato alla normalità, si rendeva conto con sorpresa che non c'era stato un inizio evidente, un momento al di là del quale le loro vite erano entrate in una dimensione chiaramente più sinistra. Con i suoi quaranta piani e le migliaia di appartamenti, il supermarket e le piscine, la banca e la scuola materna - ora in stato di abbandono, per la verità - il grattacielo poteva offrire occasioni di scontro e violenza in abbondanza."
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2003
Tascabile
192 p., Brossura
9788807817557

Valutazioni e recensioni

3,48/5
Recensioni: 3/5
(23)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(4)
3
(5)
2
(3)
1
(3)
Alinuccia80
Recensioni: 2/5

Il 2 solamente perché è scritto molto bene! Ho odiato questo libro, sono state le 192 pagine più lunghe della mia vita. Ho capito il senso della storia ma l'ho trovata noiosa e a tratti nauseante! Non consigliato agli amati degli animali ;) però Ballard non lo abbandono, riproverò con un altro libro!

Leggi di più Leggi di meno
Gondrano
Recensioni: 3/5

La parabola discendente degli abitanti di un mega-condominio fino a regredire al livello di bestie. Discretamente interessante, con alcune situazioni abbastanza raccapriccianti.

Leggi di più Leggi di meno
Ross
Recensioni: 3/5

A me il libro è piaciuto, la storia è originale ed estremamente attuale, come dicono già altri prima di me, inoltre io apprezzo questo autore quindi...La pecca maggiore è che la storia, ad un certo punto (quasi subito) diventa un po' ripetitiva ed eccessiva, sembra quasi che Ballard esaurisca presto gli argomenti e ritorni sui suoi passi perché non sa più cosa inventarsi. Si rimane un po' "in sospeso" in attesa di una svolta che non arriva mai. Sicuramente interessante (e corretta, pur nelle sue esagerazioni) l'analisi sociologica. Da leggere, ma così, senza troppe pretese.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,48/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(4)
3
(5)
2
(3)
1
(3)

Conosci l'autore

James Graham Ballard

(Shanghai 1930 - Londra 2009) scrittore inglese. È autore di romanzi di fantascienza che preconizzano grandi catastrofi ecologiche e, sotto l’influenza della psicologia analitica junghiana, affrontano i temi dell’alienazione e della deviazione nelle metropoli: Vento dal nulla (The wind from nowhere, 1962), Deserto d’acqua (The drowned world, 1962), Crash (1973), L’isola di cemento (Concrete island, 1974), Il condominio (High-Rise, 1975), Le civiltà del vento (Law-flying aircraft, 1976). Da segnalare, nel filone apocalittico, il sofisticato e visionario Hello America (Hello, America, 1981) e il più tradizionale, autobiografico L’impero del sole (Empire of the sun, 1984), che ha avuto un seguito in La gentilezza delle donne (The kindness of women, 1991). Nella produzione più recente, i racconti...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore