I mostri di Templeton - Lauren Groff - copertina

I mostri di Templeton

Lauren Groff

Scrivi una recensione
Traduttore: A. Rusconi
Editore: Einaudi
Collana: I coralli
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 4 novembre 2008
Pagine: 456 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788806188948
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 16,15

€ 19,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Due sono le ragioni di fama - slegate fra loro e anche incongruenti - della cittadina di Templeton: l'aver dato i natali al pioniere della letteratura americana James Fenimore Cooper e l'essere diventata sede del popolarissimo Museo nazionale del baseball. Ma una mattina di luglio, proprio mentre la giovane Wilhelmina Upton (per tutti Willie), ultima erede del fondatore Marmaduke Temple, torna a casa incinta e infelice, a quelle due ragioni se ne aggiunge una terza: il cadavere lungo quindici metri di un mostro che emerge sulle acque del lago locale. E da quell'affioramento, a Templeton, sembrano scaturirne molti altri. Willie, costretta a fuggire dalla Stanford University dopo la rocambolesca fine della relazione clandestina con il suo professore di archeologia, vorrebbe rifugiarsi fra le braccia comprensive e disinvolte della madre Vi. Invece la trova trasformata dall'attivista hippy che era in una fanatica religiosa dell'ultima ora, impaziente di liberarsi del fardello di una bugia lunga ventotto anni: Willie non è, come le ha sempre fatto credere, il frutto di una notte d'amore promiscuo, ma la figlia di un uomo ben noto e ignaro che vive proprio lì, a Templeton. Alla ragazza non resta che impiegare le sue abilità archeologiche per riportare alla luce la verità e scoprire l'identità del misterioso genitore. Le sue ricerche restituiscono un quadro della cittadina che credeva di conoscere e rivelano che, a Templeton, non tutti i mostri vivono in fondo al lago.
3,75
di 5
Totale 4
5
2
4
1
3
0
2
0
1
1
  • User Icon

    Cristiana

    29/03/2016 17:50:47

    Tanta carne sul fuoco per chi non ha ancora imparato a cucinare. Pare che dopo abbia imparato a scrivere meglio, ma questo è un brodino insipido benchè fatto di molti ingredienti (troppi?).

  • User Icon

    cristina

    08/06/2011 18:42:56

    Complimenti all'autrice: bella la trama e scritto benissimo. Evidentemente anche ottima traduzione!

  • User Icon

    DJ

    26/01/2009 18:07:37

    Bellissimo! Intelligente, appassionante e scritto veramente bene. Consigliato a chi ama i misteri e le grandi storie familiari ma con ironia!

  • User Icon

    Simone

    09/12/2008 10:20:37

    Veramente piacevole ed appassionante. Qualche intermezzo risulta un po' noioso, ma complessivamente abbiamo davanti un ottimo esordio narrativo.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Lauren Groff Cover

    Vive a Gainseville, in Florida. Scrive regolarmente per il "New York Times", il New Yorker", l'"Atlantic Monthly" e tutte le più importanti riviste letterarie americane e internazionali. I suoi racconti sono stati selezionati più volte per la prestigiosa raccolta Best American Short Stories. Arcadia è stato nominato uno dei romanzi più belli del 2012 dal "New York Times", dal "Washington Post", da "Kirkus Reviews", da "BookPage", da "Vogue", da "Salon", da "Book Riot" e da molti altri giornali e blog di lettori. Tra gli altri suoi titoli ricordiamo: I mostri di Templeton (2008) e Fato e furia (2016). Approfondisci
Note legali