Offerta imperdibile
Ragazzo negro - Richard Wright - copertina
Salvato in 9 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Ragazzo negro
11,00 €
LIBRO
11,00 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 5,00 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Antica Libreria Goggia
11,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Antica Libreria Goggia
11,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Ragazzo negro - Richard Wright - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Un racconto aggrappato alla realtà, "vissuto alla giornata": la lenta maturazione d'un giovane solo e arrabbiato, avido di conoscere, affamato di parole e di libri. Ragazzo negro, quasi un romanzo di formazione, è l'autobiografia simbolica di Richard Wright, scrittore negro nativo del Mississippi, dapprima sguattero, spazzino, spalatore, poi impiegato alle poste, agente di assicurazioni, disoccupato, infine narratore di brevi racconti pagati pochi dollari a cartella. L'esperienza di vivere nelle cose, scoprire le parole come arma di liberazione: il coraggio di progettare la propria esistenza proiettandola verso il viaggio dell'utopia come scelta d'una fuga che non è più passiva sconfitta.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2006
Tascabile
324 p., Brossura
9788806185183

Valutazioni e recensioni

4,85/5
Recensioni: 5/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Carla
Recensioni: 4/5

Bello. Ben scritto. Il percorso interiore ed esteriore di questo "negro" del Sud, assoggettato e vinto mai fino in fondo. Molto bella la parte finale, il viaggio verso il Nord, utopia o riscatto?

Leggi di più Leggi di meno
gigi
Recensioni: 5/5

commovente e crudo, l'ho sentito profondamente mio, le reazioni del protagonista sono state le mie. La malvagità umana, sebbene mediocre nell'accanirsi sul debole, non mi stupisce, ma mi indigna sempre.Purtroppo la fuga al nord nella realtà quasi sempre non elimina la palude dell'ignoranza e della cattiveria che ne è sorella.

Leggi di più Leggi di meno
antoinette
Recensioni: 5/5

Il tema del razzismo è sicuramente portante in questo libro denso di avvenimenti e di riflessioni mai banali,ma non solo. Rappresenta infatti le difficoltà di chi non si riconosce nei valori dell' educazione imposta soprattutto religiosa forse per questo molti al di là dell' etnia si possono identificare nel protagonista che è certo un ragazzo di colore povero e sfortunato ma è soprattutto un bambino, un adolescente ed infine un uomo che come tanti soffre per la povertà non solo di mezzi materiali ma soprattutto di sentimenti, di emozioni ,di vita vera nel quale è costretto a crescere.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,85/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Richard Wright

(Natchez, Mississippi, 1908 - Parigi 1960) scrittore statunitense. Autodidatta, emigrò ragazzo a Chicago, dove esercitò vari mestieri. Nel decennio 1930-40 aderì al comunismo; ne uscì nel 1942, spiegando le motivazioni della sua scelta nel lucido saggio Ho tentato di essere comunista (I tried to be a communist, 1942, nt). Costretto a un crescente isolamento dal suo rifiuto a lasciarsi strumentalizzare dalla propaganda anticomunista, nel 1947 si trasferì a Parigi, dove entrò in contatto con gli intellettuali francesi, in particolare con J.-P. Sartre e gli esistenzialisti, e con gli esponenti dei movimenti africani per l’indipendenza. Amareggiato per gli attacchi dei sostenitori del maccarthismo, da un lato, e dei giovani scrittori neri, che vedevano in lui soltanto un superato scrittore di...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore