Categorie

Colum McCann

Traduttore: M. Magrì
Collana: Contemporanea
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: 348 p. , Brossura
  • EAN: 9788817082426

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    lalla

    18/03/2016 11.11.49

    Va riconosciuto che grazie alla costruzione narrativa intelligente, si dipanano i legami invisibili che collegano personaggi storici e di fantasia negli Stati Uniti d'America ed in Irlanda in un ampio periodo 1845-2011. Seguendo il percorso di una lettera che collega tutti i protagonisti di questo ampio affresco viene scoperto a sua volta la storia di Frederick Douglass, primo schiavo americano emancipato che si era rifugiato in Irlanda nel 1845, Jack Alcock e Teddy Brown che fecero il primo volo transatlantico senza scali della Storia nel 1919, il senatore americano Mitchell che fece da negoziatore per la pace in Irlanda negli anni '90, ma soprattutto di Lily Duggan e la sua discendenza, piccola e povera irlandese che scappò per emigrare a New York nel 1845. Si riscopre con questo nuovo romanzo il rapporto con il mondo in modo accattivante di Colum McCann, la sua delicata, fluida e precisa scrittura. Transatlantic mi ha deluso in quanto ci sono troppi temi trattati e poco sviluppati. La fine del libro mi ha lasciato l'amaro in bocca, Colum McCann non dà qui la piena misura del suo talento, la trama non ha la potenza narrativa avvincente di "Questo bacio vada al mondo intero", ma è una lettura amena e sinceramente fa venire voglia di andare in Irlanda per conoscere meglio la sua storia e cultura.

Scrivi una recensione