Traduttore: B. Oddera
Editore: Bompiani
Edizione: 22
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
Pagine: 558 p.
  • EAN: 9788845253645
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giamba

    16/05/2017 16:09:20

    Romanzo affascinante ed avvincente. La descrizione del paesaggio australiano eccelsa; la caratterizzazione dei personaggi, soprattutto quelli femminili, assolutamente meritevole. Assolutamente consigliato

  • User Icon

    Emily Ross

    22/07/2016 18:47:23

    La vera domanda è perchè io abbia aspettato ventitrè anni prima di leggere questo libro meraviglioso. Esattamente il tipo di libro che ti tiene compagnia e non ti togli dalla mente nemmeno quando lo finisci. Considerato che abbraccia molti decenni della storia di una famiglia e molti personaggi, la trama è sempre interessante e variegata. Appena l'ho finito mi è subito venuto voglia di rileggerlo, come se mi mancasse qualcosa. Non credevo che un libro del genere potesse mai piacermi, è stata una piacevolissima scoperta. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Luna

    30/06/2015 21:17:17

    Una bella saga famigliare, meravigliosi i primi 3/4 del libro ma nel finale perde un po' di quel magnetismo che nelle prime 300 pagine fa rimanere letteralmente incollati alle pagine. Nel complesso comunque un ottimo libro, anche se un filino troppo lungo per i miei gusti! Un appello agli utenti di IBS, NON SPOILERATE nelle recensioni!!! Le persone vengono a leggerle per farsi un'idea del libro, non per vederne scritto il finale!!un po' di intelligenza, accidenti.

  • User Icon

    bruna

    04/02/2015 15:19:09

    Ho finito di leggere Uccelli di rovo circa tre settimane fa e mi ha colpito la scomparsa dell'autrice proprio in questi giorni. Non è affatto una "boiata", anzi se lo si legge attentamente si scoprono temi molto interessanti e provocatori. Ovvio che se si fanno paragoni con il telefilm...ecco che si cade in errore. Il telefilm è quasi tutto incentrato sulla relazione tra la protagonista e il bel sacerdote, il libro racconta la storia di una famiglia nell'arco di circa sessant'anni. A me è piaciuto. Unico neo le descrizioni paesaggistiche un pò prolungate. Lo consiglio.

  • User Icon

    Elena

    30/01/2015 11:51:06

    La vita è strana. Colleen Mc Collough, morta in questi giorni, ha scritto libri bellissimi come i romanzi storici dell'antica Roma, i thriller, La casa degli angeli e un paio di romanzi considerati di fantascienza. Purtroppo è ricordata solo per questo polpettone indigesto e immondo, per casalinghe depresse, trasposto in uno sceneggiato che ha ammorbato la mia adolescenza. Non leggete sta boiata, leggete gli altri libri, che sono meglio!

  • User Icon

    lorena

    24/07/2013 14:24:52

    Avevo visto anni fa il telefilm e alcuni personaggi, purtroppo, mi erano rimasti nella memoria. Ho fatto un po' fatica quindi a immaginare con le sole descrizioni del libro i volti di tutti i protagonsiti; questo è il principale problema di quando si vede prima il film e poi si legge il libro, si resta ovviamente condizionati. L'ambiente australiano è descritto benissimo, i periodi di siccità, il caldo secco, gli odori delle zone umide sono raccontati in modo superlativo. L'unica difficoltà è superare le prime pagine, quando ancora non si prova quel senso di affetto che ti legherà poi, fino alla fine, a tutti i personaggi del romanzo.

  • User Icon

    Giada

    20/11/2012 12:46:09

    Un libro senza tempo. Prima era di mia madre,e poi l'ho letto anch'io, innamorandomene. Memorabili i personaggi come Fee, inflessibile e altera, Paddy, Luke, Justine e Dane. Meravigliosa Meggie, forte come il ferro, ma allo stesso tempo fragile e umana, e Ralph, il prete "perfetto". Un libro magnifico, che descrive perfettamente i conflitti di un uomo ambizioso che sogna il potere ecclesiastico ma che non riesce a rinunciare all'amore. Belle le descrizioni dei paesaggi, e Drogheda. L'unico piccolo difetto, secondo me, è la poca importanza che ha la morte di Ralph, come se la storia, andando avanti con la nuova generazione, lo avesse lasciato indietro, quando è stato l'indiscusso protagonista per tre quarti di libro. Un finale un po' troppo abbozzato e frettoloso. Ciò non toglie che è un libro veramente meraviglioso.

  • User Icon

    Marzia

    24/10/2012 22:43:39

    Il mio libro preferito. Una saga familiare che ha come protagoniste le Donne. La storia tra Maggie e padre Ralph viene trattata in modo delicato e molto romantico. Non è una banale storia d'amore tra una ragazza e un uomo di Dio. Emozionanti le trame riguardo Fiona, Maggie e Justine. Assolutamente da leggere.

  • User Icon

    M@RI@

    17/07/2012 19:17:41

    Sicuramente è un bel libro, originale e anche riflessivo sul destino a cui ognuno di noi va incotro consapevole di soffrire. Il mio voto è 4 e non 5 perchè c'è qualcosa che non mi piace es.I rapporti si interrompono per anni e per loro è come se si fossero visti ieri e i pochi momenti vissuti tra i protagonisti mancano di descrizione dice solo che sono fatti l'uno per l'altro e poi non capisco il tipo di amore di Ralph per Meggie dopo averla vista crescere riesce ad amarla come donna.Cmq piccolezze rispetto a un romanzo che sicuramente ti rimane nel cuore!

  • User Icon

    Brunella

    31/01/2012 13:42:50

    Lo considero uno dei più bei libri che abbia letto finora. Una storia appassionante e coivolgente, una donna (Meggie) forte, orgogliosa ma al tempo stesso fragile. Bello, bello, bello.

  • User Icon

    Fiamma

    14/10/2011 22:28:53

    Davvero un bellissimo romanzo, non c'è che dire. Avevo visto lo sceneggiato televisivo, ma mi aveva delusa tantissimo. Il libro non ha nulla a che vedere con il film che ne ha davvero banalizzato la trama. E' un libro pieno di sentimento, di passione, di emozioni, d'amore... è un libro travolgente, ecco come lo definirei.

  • User Icon

    vale

    13/06/2011 10:44:16

    veramente un bel libro. coinvolgente, appassionante...però che tistezza il finale

  • User Icon

    Ludovica

    23/04/2011 20:32:11

    Romanzo meraviglioso. I personaggi, l'ambientazione, la trama, la contestualizzazione storica, niente è trascurato, niente è lasciato al caso. I personaggi, non solo quelli principali, ma anche le "comparse", sono descritti con tratti caratterizzanti che li rendono unici e subito riconoscibili al lettore. Lo consiglio a chi ama le storie d'amore difficili e fuori dall'ordinario.

  • User Icon

    Nicola Intrevado

    09/03/2011 18:11:34

    Ebbene si! Ho letto: "Uccelli di rovo".Sono stato in Australia due settimane lo scorso Gennaio, mi e' piaciuto il pesaggio selvaggio e la natura incontaminata del posto e volevo leggere qualcosa che me la ricordasse e commentasse nella misura del racconto descrittivo.La madre di mia moglie ( mia "suocera" non merita tale appellativo ) lo aveva tra i suoi libri e l' ho letto.Piu' che un romanzo e' una saga con la struttura di un racconto di appendice che fa presa nel lettore/ice poiche' denso piu' che di rivelazioni clamorose di aspettative motivate. Costruito con una dose di imprevedibile prevedibilita' da manuale sulla sorpresa celata nell' ovvio.Tutto accade cosi' come pensiamo accadra', puntualmente, eppure tutto ci sorprende perche' e' fin troppo scontato che accada.Geniale no ?I peronaggi sono ben messi e il loro aspetto e la loro psicologia e' cosi' marcata che tutto e' cosi' facile da immaginare e pensare come in una serie televisiva del pomeriggio.La vicenda si snoda nell' ambito di un intero secolo,il novecento, e nulla vi e' taciuto: dai conflitti mondiali,alle alluvioni devastanti, siccita' dei terreni da coltivazione ,riscatto economico, poverta' spaventose,avventure,morti accidentali,eroismi da medaglia al valore, vilta' da nascondere ai posteri e altro ancora, il tutto a costruire una trama di nodi e snodi che dire intricata ed avvincente e' dire poco. C'e' il patriarca, il fobico, c'e' la bella ma tormentata figura femminile, c'e' la madre generosa saggia e severa, c'e' il bel tenebroso che veste la porpora cardinalizia come fosse un Armani, c'e' la cattiva ad infinitum e tutto quanto riuscite ad immaginare : c'e'.A proposito di paesaggi incontaminati e natura selvaggia : vi ho trovato ben poco ma ad ogni fine capitolo speravo di trovarne nel successivo.A coloro che vanno in Australia per due settimane e vogliano al loro ritorno leggerlo per lo stesso motivo, consiglio : astenersi. Leggete National Geographic : numero speciale Australia.

  • User Icon

    Elisa

    15/12/2009 00:25:48

    A parte il fatto che i primi capitoli sono un pochino noiosi (infatti ci ho messo un pò a leggerli) posso solo dirvi che questo libro mi ha "presa" a tal punto che non riuscivo a staccarmi: l'ho letto quasi tutto in un giorno. Ho cominciato alle 10, ho saltato il pranzo, ho magiato di corsa a cena perchè poi avevo il corso di ginnastica, tornata a casa ho ricominciato a leggere fino alle 2 di notte. ho usato qualche pacchetto di fazzoletti e non vi dico com'erano gli occhi il giorno dopo... uno dei libri più belli che abbia mai letto!

  • User Icon

    Azzurra

    27/06/2009 17:15:08

    Sicuramente il regalo più bello della gioventù di mia madre.l'aveva letto lei da giovane e l'ha passato a me qualche anno fa.da leggere....

  • User Icon

    valentina

    23/02/2009 09:07:41

    Libro pieno di sentimento, ripercorre la vita di tre donne forti e orgogliose! Meraviglioso!

  • User Icon

    rossana

    25/01/2008 10:37:08

    è il libro piu bello e interessante che abbia mai letto! tutto nei minimi particolari, le usanze, l'ambiente...vorrei vivere in un posto come drogheda e avere il carattere forte di maggie! non cade difronte a niente! è davvero fantasrico!!grazie

  • User Icon

    Ardid79

    10/10/2007 21:06:24

    Una bellissima scoperta. Mi sono accostata a questo romanzo convinta che parlasse solo della strafamosa love story, con scene di sola passione, contorno al massimo di supporto e stile cosi' cosi'. Mi sono dovuta ricredere. Il romanzo è scritto molto bene, con stile scorrevole e particolareggiato e la storia...è molto di piu' di quello che siamo abituati a vedere nel film: è una vera e potente saga familiare, ricca di personaggi forti e pieni di sfumature, ricca di una natura selvaggia (prima la nuova Zelanda, poi l'Australia) e inospitale, raccontata con dovizia di particolari. Si legge tutto d'un fiato, e a parte qualche piccola caduta di syile mi sento di consigliarlo, perche' ritengo che debba uscire dal ghetto del romanzo rosa in cui è stato ingiustamente relegato.

  • User Icon

    vally

    09/09/2007 10:23:38

    Uccelli di rovo è un libro spettacolare.Lo adoro davvero.La storia è originale e davvero bellisima.Sicuramente è uno dei libri più belli che abbia mai letto.Leggetelo!!!

Vedi tutte le 31 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione